http://www.agenziablitz.com/

SARONNO – Il cantiere aperto dall’Amministrazione comunale a gennaio per rendere più sicura la rotonda tra via Don Volpi e via Bellavita non ha conquistato gli automobilisti saronnesi.

Nelle ultime ore del tema si è parlato anche sulla pagina Facebook “Sei di Saronno se…”

L’intervento era stato impostato dalla precedente Amministrazione ma a definire il progetto è stata quella attuale come rimarcato dall’assessore ai Lavori pubblici Dario Lonardoni. Il costo complessivo è di 200 mila euro: di cui 100 sostenuti dal Comune e altrettanti dalla Regione. Il cantiere ha visto completo rifacimento di tutta la zona della rotatoria, che è stata completamente rivista in modo da costringere i veicoli a ridurre la velocità di transito.

Sia per chi arriva dalla Cassina Ferrara sia per chi arriva dal Prealpi sono stati creati due “opzioni” d’ingresso con corsie decisamente strette. Creati anche spartitraffico e allargati i cordoli laterali. L’idea era quella di costringere gli automobilisti a rallentare ma già da queste prime settimane gli utenti dagli automobilisti ai centauri lamentano una scarsa fluidità nei percorsi.

Diverse anche le segnalazioni per le voragini che neve e pioggia hanno aperto intorno alla rotonda che attende l’asfaltatura definitiva.

19032018

 

25 COMMENTI

  1. Fatta per rallentare ? Ma perché li si andava veloce?

    200k euro buttati ma forse per qualcuno sono un affare.

    Interveniamo dove necessità e nn sprechiamo soldi per favore.

    • Sull’intervento non mi esprimo, ma sì, lì si andava veloce. Conta almeno 2 incidenti all’anno, sempre con feriti e purtroppo un uomo ci ha anche perso la vita.
      Intervento più che necessario

  2. devo percorrerla tutte le mattine. soldi buttati. ci si incaglieranno tutti i mezzi più grandi di tot. Oltre alle voragini che dovrebbero essere subito sistemate visto il passaggio obbligato. secondo me farà solo danni in più…. stamattina intanto voragini per tutta saronno… usare magari i soldi per quello

  3. Se è stata fatta per rallentare è stata fatta davvero male..ci vuole qualcosa che faccia rallentare prima di arrivare lì altrimenti diventa decisamente più pericolosa di quella che c’era prima..chiunque la vede per la prima volta non capisce immediatamente come incanalarsi nelle corsie..

  4. Ma poi con 200000 euro quasi tiri su una casa…li hanno allargato 2 marciapiedi e fatto 2 sparti-traffico..com’è possibile??

  5. E’ stata fatta volutamente così perchè in quella rotatoria vi sono stati numerosi incidenti, anche uno mortale.
    Ma pare che, al solito, ai leoni da tastiera piaccia dare aria ai denti.

    • Certo ma un incidente mortale in più di 20 anni di rotonda non mi sembra una grande media…

  6. Forse è più pericolosa ora che pima , di sera o di notte più di qualcuno ci andrà a sbattere

  7. al primo incidente causato dal fatto che è troppo stretta oppure che qualche autotreno ci è passato sopra, troveranno la scusa per spendere altri soldi 🙂

  8. e ci si lamentava di barin. ma lonardoni cosa ci sta a fare? non segue i lavori ma sa solo parlare

  9. Lonardoni è riuscito a far rimpiangere Barin.
    È tempo di Lonardate!
    Il problema vero era rallentare le auto prima degli attraversamenti pedonali e ciclabili. Invece si arriva a velocità libera per falciare i ciclisti per poi bloccarsi dentro la rotatoria.
    L’unica speranza è che ci sia una coda continua dalla cassina.
    Purtroppo alla domenica quando si va al parco del Lura a piedi o in bici non è così
    Avanti così … altri 200.000 euro dei cittadini buttati al vento.
    Avanti con le Lonardate!
    È sempre questo signore che ha autorizzato le aiuole mobili in corso Italia … Mobili si, se le tiri con un trattore!

    • Nel parco del Lura dovrebbe essere interdetto l’uso delle strade ai ciclisti.
      Indisciplinati arroganti e pericolosi.
      Il ciclista se tanta voglia di velodromo usasse le strade che tanto ci sono costate per metterci le ciclabili che regolarmente nn sono usate!!
      E nn parliamo di educazione stradale si ciclisti..
      Loro sono superiori…Sono ciclisti!!

  10. Non capisco dove sia il problema o la pericolosità della rotonda con il nuovo intervento.
    Non posso giudicare il costo perché non è il mio settore, ma non vedo problematiche particolare ora o pericolosità. Sicuramente bisogna rallentare di più, è questo che dà fastidio?
    Se serve a ridurre gli incidenti e costringere i guidatori a rallentare e rispettare meglio le precedenze ben venga.

  11. Al di là dai commenti personali che evito, mi domando se i bilici riescono a passare senza andarci sopra, visto che quando curvano il semirimorchio chiude la curva

  12. Lavoro inutile, molto costoso e pericoloso! Vorrei fare un appunto al Comune: invece di spendere male il denaro dei cittadini sarebbe necessario fare manutenzione alle strade e soprattutto tenere in considerazione le segnalazioni che vengono inviate.

  13. Il fatto che ci siano stati incidenti anche mortali
    nn significa che bisogna rifare la rotonda.
    Mezzi per rallentare ci sono in ogni direzione e sono
    sufficienti.
    Altrimenti mettiamo anche barre chiodate così
    il pericolo lo eliminiamo sicuramente.
    Eppure in quel caso ci potrebbe essere il buon ciclista che si lamenterebbe perche pericolosa per lui e la sua tutina …
    Siamo seri l, incidenti capitano anche nelle strade
    di campagna e allora cosa dobbiamo fare? Rotonde anche li?
    Soldi buttati ..a meno che …il lavoro non sia gradito ad altri ..

  14. Pensavo chissà che…A me non dispiace. un piccolo fastidio per chi va in auto. Penserei a migliorare la viabilità dell’incrocio tra via Don Volpi e via Colombo (direzione ospedale), punto critico spesso di non facile attraversamento.

    Ho vsto Qualche 18enne alle prese con la scuola guida in difficoltà nell’orientarsi con tutte quelle frecce

  15. che andasse fatto qualche correttivo alla vecchia rotonda era opportuno, ma la nuova rotonda strettissima che porta a lunghe code, senza segnaletica e illuminazione sufficiente è veramente incomprensibile. Mi auguro che si procede urgentemente ai ripari

  16. l’unico correttivo vero è cacciare il direttore di questo giornale che non pubblica i commenti. Ce ne faremo una ragione tanto la qualità dell’informazione è talmente scarsa che l’unica cosa valida sono i commenti

Comments are closed.