ORIGGIO – Operazione antidroga della polizia locale di Origgio e Uboldo, interventa nella zona del “Bosco del Conte” alla periferia origgese, dove talvolta si posizionano gli spacciatori ed arrivano i clienti. Per uno di essi, sopraggiunto con una Mini Cooper, c’è stata la brutta sorpresa: sceso dalla vettura con un amico per addentrarsi nella macchia boschiva in cerca di un pusher, hanno lasciato il veicolo in sosta vietata. Ma è arrivata una pattuglia: verificato che il mezzo era sprovvisto di assicurazione è stato fatto intervenire il carro attrezzi e la Mini è stata portata via. Ad attendere il proprietario una maxi multa di 849 euro.

L’episodio è avvenuto nel pomeriggio dell’altro giorno in via per Cantalupo. Nell’ambito di ulteriori controlli la vigilanza urbana di Uboldo e Origgio, unita sotto un unico comando e guidata da Alfredo Pontiggia, ha distribuito due altre sanzioni ad altrettante vetture ferme alla periferia uboldese.

(foto archivio: polizia locale di Uboldo e Origgio)

20032018