Home Cronaca Rapinatore armato di pistola giocattolo: deriso e allontantato

Rapinatore armato di pistola giocattolo: deriso e allontantato

1498
2

SOLARO – Sperava che la pistola potesse spaventare a tal punto la commessa da consegnarli l’incasso, ma la donna si è accorta che in realtà si trattava di un’arma giocattolo e, dopo essersi messa a ridere, ha letteralmente preso la questione a risate, invitando l’improvvisato rapinatore ad andarsene.

E’ successo in un supermercato al Villaggio Brollo, lungo la Saronno-Monza. L’uomo, probabilmente un disperato in cerca di soldi facili, non certo un professionista del settore, è entrato nel supermercato per provare a svuotare la cassa, ma è stato respinto.

Sfoderata la pistola, la commessa si è subito mostrata dubbiosa e alla fine ha capito che in realtà si trattava di un’arma finta, un giocattolo. L’orario è quello classico per i tentativi di rapina, a pochi istanti dalla chiusura. Andato a vuoto il tentativo di impossessarsi dell’incasso per l’intraprendenza della cassiera che non si è affatto fatta intimorire, per il maldestro rapinatore non c’è stato altro da fare che salire sulla bicicletta con la quale era arrivato e andarsene.

La vicinanza con la stazione Ceriano-Groane lascia presupporre che potesse trattarsi di qualche sbandato di quelli che popolano il Parco delle Groane alla ricerca di dosi di stupefacenti a basso costo.

(Foto: Wikipedia)

2 COMMENTI

  1. l’improvvisato rapinatore, un disperato non certo un professionista, maldestro rapinatore, qualche sbandato. Giornalisti buonisti, chiamatelo delinquente perchè quello è il suo nome.

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.