COLLECCHIO – Trasferta amara per il Saronno, sabato pomeriggio e sera sconfitto dal Collecchio, con il quale condivideva il terzo posto nella classifica del campionato Isl. Per le saronnese uno scivolone imprevedibile, soprattutto per quanto riguarda la seconda partita quando sono state letteralmente travolte dalle avversarie. “E’ il momento di fare quadrato, di riguadagnare la necessaria serenità per finire nel migliore dei modi il campionato – dice “a caldo” il presidente del Saronno, Piero Bonetti – Ci concentremo sugli errori, per capire cosa sia andato storto”.

Gara d’apertura più equilibrata, con tre punti delle emiliane alla terza ripresa, a pesare però come macigni: solo al settimo inning Saronno ha accorciato le distanze, troppo tardi: 3-1. Mattatrice del match la lanciatrice statunitense del Collecchio, Courtney Mirabella: per lei un bilancio di 13 strike out all’attivo; contro i rispettivamente quattro ed uno di Alice Nicolini e Grazzi che si sono alternate in pedana per le saronnesi. Rivincita da incubo per Saronno: 10-0 per Collecchio e incontro già chiuso alla quarta ripresa per “manifesta”. Per le emiliane incontro in crescendo: 3 punti alla prima ripresa, quattro alla seconda, due alla terza ed uno alla quarta. Risultati 4′ turno di ritorno: Collecchio-Saronno 3-1, 10-0; Rheavendors Caronno-Banco di Sardegna Nuoro 2-5, 8-0; Mkf Bollate-Old Parma 2-0, 3-2. Classifica: Mkf Bollate 1000, Rheavendors Caronno 667, Collecchio 500, Saronno 389, Banco di Sardegna Nuoro 278, Old Parma 167. Prossimo turno (sabato 7 luglio dalle 18): Nuoro-Bollate, Saronno-Caronno, Old Parma-Collecchio.

(foto archivio: Saronno-Collecchio all’andata)

01072018