SARONNO – Nella serata di ieri, i carabinieri della Compagnia di Saronno, con l’impiego delle pattuglie delle stazioni della circoscrizione, hanno eseguito un controllo straordinario del territorio, concentrando le attenzioni sulla città degli amaretti.

Il servizio, che ha visto l’impiego sinergico e contestuale di otto pattuglie dislocate anche sul limitrofo comune di Caronno Pertusella, è stato finalizzato alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, non trascurando il controllo di auto e soggetti sospetti. Numerose le ispezioni veicolari durante i posti di controllo lungo le principali arterie che portano verso la città. Tra i 90 soggetti identificati, quattro sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria.

Nel particolare due, un italiano e un marocchino rispettivamente di 41 e 37 anni, l’uno residente nella provincia di Milano e l’altro in Saronno, sono stati denunciati per porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere. Il primo era in possesso ingiustificato di un coltello di grosse dimensioni, la cui sola lama è risultata lunga 20 centimetri, il secondo invece aveva con sé un machete. Entrambe le armi sono state sequestrate.

(foto archivio)

21072018

2 COMMENTI

Comments are closed.