SARONNO – Sono già diverse decine le firme raccolte dal Comitato di volontariato viaggatori Trenord di Saronno. La situazione magari in questo mese di agosto sarà meno difficile per i tanti pendolari della nostra città, ma i responsabili del comitato restano all’erta perché fra pochi giorni, al rientro delle vacanze di tantissima gente e la riapertura delle scuole, la situazione potrebbe farsi ancora difficile.

E così, anche in estate, arriva l’appello del comitato: “Continuate a firmare per far valere i nostri diritti”: insomma, il dinamico comitato neanche in questi giorni i propri diritti, non abbassando la guardia, e chiedono la collaborazione dei tanti pendolari. Del resto lo statuto firmato in passato ne è una dimostrazione: “Il comitato si propone di affrontare, di concerto con le autorità municipali e regionali, con l’Impresa di Trasporto e con i fornitori di questa, le problematiche relative a chi si sposta, per studio, lavoro o diletto, lungo le linee ferroviarie Milano – Saronno, Saronno – Como Lago, Saronno – Varese Nord – Laveno Mombello Nord, Saronno – Busto Arsizio – Novara, Saronno – Busto Arsizio – Malpensa e Saronno – Seregno, in stretta collaborazione con altri comitati analoghi che si occupino anch’essi di una o più delle linee citate”

E ancora: “Si ritene che tale Comitato possa rivelarsi un anello fondamentale tra le necessità del Territorio e gli Amministratori. Gli strumenti principali per perseguire gli scopi fissati saranno il dialogo con i viaggiatori e l’informazione, sia via internet, sia di persona, e le raccolte firme qualora si rivelassero necessarie”.

11082018