Home Ceriano Laghetto Tangenzialina: Dante Cattaneo cancella le scritte anarchiche

Tangenzialina: Dante Cattaneo cancella le scritte anarchiche

511
9

CERIANO LAGHETTO / SARONNO – I vandali hanno imbrattato, a pulire c’è andato personalmente il sindaco, Dante Cattaneo di Ceriano Laghetto. Il riferimento va ai cartelli stradali al confine con Saronno che erano stati nel mirino dei teppisti il mese scorso, a margine della tangenzialina che collega Saronno, Ceriano Laghetto e Rovello Porro. A terra erano state posate reti chiodate che avevano fatto “bucare” una ventina di vetture, sulla segnaletica con la vernice spray era stato realizzate scritte a sfondo anarchico.

“E’ evidente la strategia dei centri sociali sull’attentato lungo la strada provinciale Ceriano-Saronno-Rovello: per “scagionarsi” puntano sull’infermità mentale! Gli “antifa” scrivono, tra insulti vari verso il sottoscritto, che sarei stato io a compiere l’attentato per farmi pubblicità. Chissà, invece la devastazione a colpi di mazza alla sede della Lega di Cogliate… magari anche lì sarà stato il sindaco – commenta Dante Cattaneo – Intanto noi cancelliamo le scritte, “Telos”, “Korea” e “antifa”, apparse in occasione del vile attentato. Cancelliamo le scritte, in attesa di fare pulizia dei vari covi di illegalità e droga. In tutto continua l’assordante silenzio e la mancata solidarietà del Pd e dei cosiddetti “democratici”… chissà perché!”

07102018

9 COMMENTI

  1. Mentre ci sono persone che si nascondo dietro una scrivania o che fanno foto per giustificare un parcheggio davanti un passaggio carraio lui fa!
    Condivisibile o no ma lui fa!
    Il resto sono chiacchiere!

  2. E’ diventata una discarica. Ci sono rifiuti di ogni genere. Chi deve provvedere a ripulre e far qualcosa per tale problema ???

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.