Home Primo piano Saronno-Seregno vittima di gelo e graffittari: prima giornata da dimenticare

Saronno-Seregno vittima di gelo e graffittari: prima giornata da dimenticare

76
1

SARONNO – Trenord sta ancora tracciando un bilancio preciso della situazione ma la giornata di debutto della Saronno-Seregno si sta sviluppando un modo particolarmente travagliato.

Da stamane i treni hanno ripreso a circolare sulla tratta, ma solo parzialmente: problemi alla rete elettrica (pare provocati dalla gelata notturna) hanno bloccato alcuni convogli in zona Seregno, causando notevoli ritardi.

Nel corso della notte si è invece registrata l’incursione di graffittari alla stazione di Ceriano Laghetto, dove sono stati imbrattati i muri. Scritte e disegni di dubbio gusto anche alla stazione Groane ed a quella di Cesano Maderno.

LA DELUSIONE DEGLI UTENTI
“Ero ansiosa di provare la nuova tratta – spiega una giovane studentessa universitaria che stamattina alle 9 si è presentata allo scalo di Saronno Sud – ma quando sono scesa nella nuova stazione sotterranea ho sentito l’annuncio dell’annullamento delle corse della linea S9. Così sono tornata sulla tratta Milano-Saronno, dove c’erano numerosi ritardi. Gli inconvenienti tecnici capitano ma certo è stata una delusione”

(seguono aggiornamenti)

1 commento

Comments are closed.