SARONNO – Solidarietà e politica: il saronnese Luciano Silighini Garagnani, presidente del gruppo Lombardia dei Promotori delle libertà ha organizzato per venerdì 14 dicembre dalle 15 una raccolta di giocattoli e di coperte in piazza Libertà. Ma non solo. Negli ultimi giorni l’esponenti del Pdl ha anche realizzato una serie di interviste video per sapere cosa serve alla città. “E’ da qui, da questo crocevia – spiega Silighini Garagnani – che partirà il rilancio del Pdl”

Ecco la versione integrale delle nota inviata per annunciare le iniziative

In vista dell’imminente inverno ma anche delle festività natalizie, il gruppo Lombardia dei “Promotori della libertà” presieduto da Luciano Silighini Garagnani, organizza venerdì 14 dicembre dalle ore 15 in Corso Italia, angolo piazza della Libertà, un banchetto di raccolta giocattoli per i bambini ospiti nelle comunità di recupero minorile della provincia di Varese e nel contempo anche una raccolta di coperte e oggetti di prima necessità che verranno distribuiti ai senzatetto della provincia.

“La politica è un’opera al servizio dei cittadini in primo luogo” dichiara Luciano Silighini Garagnani “queste raccolte le facciamo ogni anno in varie zone della Lombardia ma quest’anno voglio dedicarlo alla provincia di Varese dove purtroppo alcune problematiche del genere passano inosservate vista la vicinanza di Milano che richiama più facilmente l’attenzione”. Un modo di far politica sociale sul territorio, tra la gente: “Io ho sempre avuto la convinzione che la politica vera vada fatta a contatto col popolo ascoltando direttamente da loro le proprie lamentele ma anche i consigli. Ho in progetto il rilancio del PDL in questa zona, vedo in Saronno il laboratorio ideale per costruire la casa futura dei moderati Italiani, per questo motivo da alcune settimane i nostri militanti stanno raccogliendo interviste video chiedendo ai cittadini pareri, consigli su cosa ci sia in modo immediato da risolvere. Io non credo alla politica della protesta ma a quella della proposta e solo rimboccandoci le maniche tutti insieme possiamo risolvere qualcosa”.

L’avvicinarsi delle elezioni politiche potrebbe essere visto come la motivazione di questo rilancio: “Non nego che le prossime scadenze elettorali come le Regionali e le Politiche avranno di sicuro un effetto di traino per molti che si avvicineranno di nuovo ai partiti, ma questo progetto di ricostruzione è in movimento da mesi e mesi e ora che abbiamo tutto pianificato siamo pronti ad uscire coi nostri progetti.” Continua Silighini Garagnani: “La zona che incrocia Milano, Varese e Como è strategica per questo percorso e noi stiamo lavorando tutti insieme per creare un ponte che parta da Strasburgo dove Lara Comi sta svolgendo un ottimo lavoro, passi per il Pirellone dove alcuni consiglieri come Giorgio Puricelli provengono da queste zone e continuino fino a Roma dove vogliamo che almeno due o tre parlamentari siano espressione viva e residente qui nei dintorni di Varese e mi auguro che ci possa essere proprio qualcuno di Saronno”.

10/12/12