SARONNO – “E’ nata una nuova discarica pubblica in via Monte Santo?” E’ quello che si è chiesto con un cartello e una punta di ironia il saronnese dopo aver notato alcuni sacchetti pieni di rifiuti indifferenziati abbandonati nella traversa di via Don Luigi Monza.

La spazzatura abbandonata nottetempo si trova a poche centinaia di metri dal parco pubblico e dall’asilo proprio davanti all’ex macello attualmente occupato dai ragazzi del Comitato auto-organizzato saronnesi senza casa. Senza muovere accuse a nessuno, ma stigmatizzando con forza l’abbandono dei rifiuti su un marciapiedi su cui passano più volte al giorno centinaia di bimbi e mamme un saronnese ha realizzato il cartello con cui si chiede se sia nata una discarica pubblica.

“Segnaleremo il problema ad Econord – risponde il sindaco Luciano Porro – ma certo si tratta di un episodio frutto di una cattiva educazione e inciviltà. Sono situazioni che anche io stigmatizzo con forza e contro cui non esito a scendere in prima linea. Giro sempre con un blocchetto per segnarmi i punti in cui vedo rifiuti abbandonati in modo da segnalarli con precisione ad Econord. Certo la soluzione ottimale sarebbe che tutti si attenessero alle regole del vivere civile senza bisogno di cartelli ironici o segnalazioni”.