torrente lura saronno (2)SARONNO – “Il torrente Lura è sporco anche per colpa del Pd, che non si assume responsabilità”: la denuncia viene da Daniela Restelli della Lega Nord, consigliere comunale a Caronno Pertusella.

“L’amministrazione saronnese ha ribadito più volte di voler ripulire il torrente Lura. Più volte la commissione Lura si è scagliata contro i Comuni e le Province dell’alto corso del torrente, salvo poi scoprire che il torrente viene super inquinato da Saronno – riepiloga Daniela Restelli – Questa amministrazione di Centrosinistra non è in grado nemmeno di controllare i rifiuti del proprio territorio e consente che si riversi spazzatura direttamente nel Lura. Se andiamo ad osservare il corso del Lura a sud di Saronno, appena all’ingresso con Caronno Pertusella, scopriremo quanto Saronno contribuisce all’inquinamento sistematico delle acque fluviali”.

relatori presentazione candidati lega fagioli sinelli restelli

Per Restelli “la soluzione a questo problema non si può trovare solo andando a protestare in Regione, ma assumendosi le proprie respondabilità e prendendo i necessari provvedimenti.
A Caronno Pertusella e a Saronno amministrano due sindaci dello stesso colore politico ed evidentemente accomunati dallo stesso modo di fare politica: anche l’ecologia e l’igiene rimangono carte propagandistiche che nascondono gravi e irrisolti problemi ambientali”.

08/02/13

5 Commenti

  1. Qualche dato, candidata Restelli? Oppure ci fidiamo di te che, senza citare un numero o un’iniziativa, fatta o non fatta dal PD, ci dici che il Lura è sporco perché a Saronno non si fa niente. Su che basi? Ci si guarda dentro?

  2. mah… il problema dovrebbe essere risolto a livello regionale e non comunale… e non mi risulta che Regione Lombardia si sia mai davvero mossa.
    quindi sì: il fiume è inquinato, è sbagliato andare a piangere in Regione; ma no: che c’entra l’Amministrazione saronnese? per quel che si sa (dichiarazioni precedenti ad opera di membri dell’Amministrazione) a Saronno dovrebbero essere stati regolati tutti gli scarichi, cosa che non avviene in tutti i comuni a monte di Saronno.

    dati in sostegno della tesi?

  3. Caro aldo basta che vai a vedere dietro il campo zingari saronnesi e chiedi al presidente della commissione Lura del PD le foto e i dati. Il miglior dato è andare a vedere direttamente.

  4. infatti basterebbe risalire il Lura a nord di Saronno per vedere da dove arrivano gli inquinanti…..io dico sempre che basta una macchina fotografica e un po di voglia di scarpinare.Ridicolo la tesi che ad inquinare sia il campo zingari, e non le varie aziende nell’operosissimo comasco

  5. In attesa che la candidata della Lega ci dica da dove arrivano le sue considerazioni (aspetteremo a lungo, credo), scopriamo che c’è chi a Saronno crede che sia inquinato per colpa degli zingari.

    E io che pensavo fosse colpa delle tantissime aziende tessili del comasco che per decenni hanno riversato direttamente nelle acque o nel terreno liquami e inquinanti.

    O anche la falda inquinata di Saronno è colpa degli zingari?

Comments are closed.