pubblico uboldese-legnanoUBOLDO- La corazzata Legnano si aggiudica il match-clou del girone A del campionato di  Promozione. I Lilla espugnano il campo dell’Uboldese  vincendo  2-0 grazie a due punizioni magistrali di Miele al 41′ e di Petrolini al 61′. I ragazzi di mister Roberto Savi ci hanno messo cuore e grinta ma alla fine ad avere la meglio è stata la maggior qualità della rosa del Legnano. La partita si è disputata di fronte a un buona cornice di pubblico (oltre 250 biglietti venduti al botteghino) ed è  stata molto corretta sia in campo che sugli spalti, dove i supporter delle due formazioni si sono goduti fianco a fianco il piacevole spettacolo offerto dalle due squadre. In avvio di partita gli ospiti si sono resi subito pericolosi colpendo un palo al’ 10 con Miele. Il primo tempo è stato sostanzialmente molto equilibrato sino al 41′ quando il legnanese Emiliano viene atterrato al limite dell’area di rigore:  il compagno Miele trasforma il successivo calcio di rigore con una pennellata che non lascia scampo al portiere dell’Uboldese Menegon. Dopo solamente un minuto di gioco l’Uboldese sfiora il pareggio: capitan Pisano fa partire un pericoloso tiro dalla distanza che l’estremo difensore lilla De Bianchi riesce a deviare miracolosamente sopra la traversa.

Ad inizio ripresa l’arbitro espelle dal campo il mister del Legnano Massimo Rovellini, reo di aver rispedito in campo con rabbia un pallone uscito dal terreno di gioco. Successivamente i padroni di casa spingono sull’acceleratore nel tentativo di riagguantare il pareggio ma al 16′ è Petrolini a segnare il gol del raddoppio trasformando una punizione calciata da oltre 30′ metri che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Nel finale di partita il Legnano subisce il forcing dell’Uboldese, ma il risultato non cambia più. Dopo il triplice fischio entrambe le squadre si sono scambiate i complimenti e sono corse sotto la tribuna ad applaudire il numeroso pubblico che con cori, striscioni, bandiere e fumogeni le ha sostenute per tutto l’arco della partita. Alla luce di questa risultato il Legnano riprende la sua corsa solitaria verso la promozione in Eccellenza che nessuno sempre poter ostacolare. L’Uboldese esce da questa sfida a testa alta: la lotta play-off è molto equilibrata ma i ragazzi di Roberto Savi stanno disputando un buon campionato, dimostrando ogni domenica di meritare la permanenza nella parte alta della classifica.

Diego Doardo

 

17/02/2013