SARONNO – “Stiamo cercando di rifondare il calcio saronnese, aiutateci!” Questo l’appello lanciato dal presidente della Robur Calcio Saronno agli sconosciuti che l’altra notte hanno scritto sui muri dello stadio, con la vernice spray ed a caratteri cubitali, un appello per la rinascita dello storico Fbc Saronno.

mario busnelli

Gli attuali “padroni di casa”, allo stadio di via Biffi, sono proprio i dirigenti robutini: la prima squadra gioca infatti gli incontri interni al “Colombo Gianetti”.

“Ho visto anch’io le scritte e posso dire che stiamo lavorando per ridare una vera storia al calcio saronnese, abbiate fiducia e cercate di credere a tutte quelle persone che in questi mesi stanno lavorando per dare una futura stabilità che si protrarrà nel tempo – rimarca Busnelli – L’impegno è serio con una programmazione concreta. Ripeto abbiate fiducia, brave persone disinteressate vogliono esaudire il sogno di tanti sportivi saronnesi. Cari ultras, statemi vicino se volete aiutarmi!”

040413

4 Commenti

  1. ma si sta così bene senza calcio in città ……. e poi chi proprio vuol vedersi la partita ha la possibilità di spostarsi di 500 metri dal confine di Saronno e tifare la Caronnese….. che è la squadra del Saronnese e che andrebbe guardata ed apprezzata con una logica comprensoriale, il campanilismo nel mondo del calcio è finito e non tornerà mai più …rassegnatevi !!

  2. appunto. C’è una bella differenza tra la serie D e la seconda categoria. Vuoi mettere poi le possibilità economiche ma anche l’organizzazione della Caronnese con alle spalle l’amaretto di Saronno e di Reina, rispetto alla buona volonta e basta di qualche appassionato saronnese, ma che evidentemente non può fare di più. E poi la robur che cosa centra col FBC Saronno ??. Forse sarebbe meglio abbattere lo stadio visto i costi di gestione e lasciare solo la pista di atletica con intorno un area verde e aree relax. Quanto ci costa questo stadio senza squadra.. rassegnatevi!!

  3. tranquilli….il calcio è una ruota che gira….prima o poi torneremo….e poi che tristezza…la Caronnese…..la squadra dei grandi obiettivi e dei grandi proclami che manco riesce a raggiungere i playoff…comunque di saronnesi che vanno a Caronno è già pieno….bastano e avanzano quelli…anzi che si trasferissero proprio a vivere a Caronno….

  4. se parliamo di proclami allora siamo a posto, basta leggere sopra e vedere l’ennesimo lanciato da questo pseudopresidente che mischia Robur con Saronno calcio, e gioca in seconda categoria, la penultima del calcio. Se questo è quello che offre Saronno, e nessuno se ne acoorge o fa finta di niente, scordiamo la ruota che gira.

Comments are closed.