GERENZANO – Ispezione al cantiere, tre denunciati e sanzioni per quasi ventimila euro: ad entrare in azione a Gerenzano, in via Dante, sono stati i carabinieri del Nucleo dell’Ispettorato al lavoro di Varese, con quelli del comando di Cislago. Completati i loro accertamenti, è stato inviato un resoconto alla procura della Repubblica.

polizia carabinieri stadio caronnese (4)

I denunciati sono un 42enne abitante a Lazzate, che è socio dell’azienda di costruzioni, con sede a Limbiate: i militari gli hanno contestato la realizzazione di un ponteggio non in regola e di non avere accertato l’idoneità tecnico-professionale delle imprese in subappalto. Un 26enne di Cormano è stato deferito, come amministratore di una impresa di costruzioni con sede a Milano che opera anch’essa nel cantiere, per non avere predisposto il “piano sicurezza” e infine nella lista si è ritrovato anche un 43enne di Limbiate, quale “coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione dei lavori”. E’ stato chiamato a rispondere di non avere aggiornato il piano sicurezza di pari passo con l’evolversi del cantiere.

I carabinieri hanno disposto il “fermo” del cantiere, in attesa che venga ripristinato il rispetto delle norme; ed hanno distribuito sanzioni per 19 mila e 600 euro.

010613