gianfranco librandiSARONNO – “Service tax” anticipata a quest’anno? Lo ipotizza Gianfranco Librandi, parlamentare saronnese di Scelta civica.

“Mostrando i muscoli ed alzando la voce l’illusionista Silvio Berlusconi é riuscito a fare abolire l’Imu sulla prima casa per tutti, anche per i benestanti che l’Imu avrebbero continuato a pagare senza grossi problemi. E con toni trionfalistici, Berlusconi, il suo fido Alfano e tutta la squadra di yes man e women, stanno cercando di convincere gli italiani che l’abolizione dell’Imu – scrive Librandi sul suo blog – non sarà finanziata da altre tasse e darà una spinta all’economia e farà ripartire i consumi”.

Ma per il saronnese “l’abolizione della seconda rata Imu 2013 è ad oggi solo una promessa, perchè la copertura finanziaria ancora non è stata trovata. Scommettiamo che fra qualche settimana ci sentiremo dire che la Service tax, un altro splendido esempio di quel federalismo fiscale che negli ultimi 15 anni ha causato un incremento delle tasse locali del 204 per cento e che dovrebbe entrare in vigore nel 2014, verrá anticipata al 2013? Spero che gli italiani non si facciano abbindolare e mettano da parte i denari risparmiati per l’abolizione della prima rata dell’Imu sull’abitazione principale. Che serviranno, e non basteranno, per pagare le nuove tasse che nasceranno per soddisfare un capriccio elettorale dell’illusionista”.

300813

4 Commenti

  1. Ma ogni intervento dell’on. Librandi è per sparlare di Berlusconi e del Pdl?
    Ma qualche proposta concreta e realizzabile no, eh? Magari qualche intervento utile per Saronno non sarebbe male…..

  2. Magari!!!! ….è da quando è stato eletto che lo sostengo con forza e decisione in ogni modo!!!! …anche se Sara mi castiga e censura qualche mio intervento quando si parla del Gianfra’ 🙂

  3. pirotecnico ! uno spettacolo indimenticabile.anche se a carico del contribuente

  4. Non è vero che non fa niente per Saronno. E’ lo sponsor delle maglie della Caronnese ……

Comments are closed.