Gianmaria favaloro (2)CARONNO PERTUSELLA – Dopo le critiche “interne” alla coordinatrice provinciale Pdl Lara Comi, il coordinatore varesotto della Giovane Italia, il caronnese Gianmaria Favaloro, con il presidente Antonio Banfi conferma pieno sostegno alla europarlamentare.

“Si sono lette sui giornali locali dichiarazioni che consideriamo completamente fuori luogo e non condivisibili proprio perché non rispecchiano la realtà dei fatti. Lara Comi si è spesa sempre in prima persona affinché la sede varesina del partito rimanesse il punto di riferimento per tutti gli iscritti e i militanti della provincia di Varese. Non più tardi di sabato scorso abbiamo organizzato una riunione del movimento giovanile proprio nella sede di via Carrobbio a Varese senza bisogno di strane autorizzazioni o “via libera”: è bastata una semplice telefonata alla responsabile della sede, figura resasi necessaria a seguito di alcuni atti di vandalismo subiti, che si è immediatamente resa disponibile a fornirci le chiavi” si legge in una nota della Giovane Italia Varese.

Prosegue Favaloro:”La sede del Pdl è un luogo aperto a chi intende utilizzarla per incontri politici ma naturalmente se non si partecipa all’attività provinciale si può cadere in errati convincimenti o interpretazioni. In un momento politico nazionale così delicato, pensiamo sia davvero assurdo portare avanti inutili e sterili polemiche. Lara ha sempre dimostrato la sua vicinanza e sostegno al movimento giovanile, anche grazie al suo aiuto siamo riusciti a ricreare una forte struttura provinciale”.

111013

1 commento

  1. Concordo con Favaloro; il personaggio tale Luca non andando mai ai coordianmenti non sapeva degli atti di vandalismo fatti alla sede :pensava anche lui di usarla per bivaccare e non per fare poltica seria .

Comments are closed.