SARONNO – Il freddo è arrivato anche nella città degli amaretti e per i senza fissa dimora che gravitano a Saronno la priorità è diventata quella di trovare un riparo della notte.

E’ probabilmente questa la motivazione del viavai notato dai saronnesi negli ultimi giorni in una palazzina in via Piave. Da inizio settimana, infatti, i residenti hanno visto diversi stranieri aggirarsi nella zona sia in orario notturno sia diurno. Secondo alcuni testimoni gli abusivi hanno perlustrato la palazzina armati di torce e mentre ieri un extracomunitario è stato visto arrampicarsi su una grata per raggiungere il balcone al primo piano con una finestra aperta.

Il rischio di un’occupazione ha preoccupato i residenti che hanno contattato polizia locale e carabinieri. Arrivate sul posto le forze dell’ordine hanno fatto un sopralluogo ma all’interno dello stabile, vuoto da alcuni anni, non c’era nessuno. Non mancavano però i segnali di diversi recenti ingressi: dalle tracce di scarpe sulla facciata ad alcune finestre aperte.

Immediata la chiamata al proprietario dello stabile affinchè provveda al più presto a sigillare l’edificio scongiurando il rischio di nuove occupazioni.

22112013

8 COMMENTI

  1. Pensa che passando oggi, poco dopo mezzogiorno, volevo chiamarti x avvisarti che avevo visto i carabinieri, proprio in questo parcheggio a discutere tra loro.
    Avevi già fatto! ciao

    • Caro Pagoletasse, non so quale sia il tuo livello di istruzione, ma nell’articolo c’è chiaramente scritto che sono stati visti STRANIERI, non anarcoidi vari. Percio’ ti consiglierei di imparare a leggere prima di commentare.

  2. almeno se occupano loro hanno bisogno mica come quei finti rivoluzionari di via don monza!

  3. Se SEL aprisse la sua sede alle persone in difficoltà sarebbe un gran bel gesto, spero che il circolo di Saronno possa prenderlo seriamente in considerazione.

  4. Bhè nello stabile di via Randaccio vive un nordafricano che spaccia allegramente dalla mattina alla sera….più voltesono stati avvisati vigili e carabinieri ma la loro risposta è che non possono far nulla!!!
    Da domani quasi quasi inizio a spacciare anche io!

Comments are closed.