SARONNO – “Per chi ti ha conosciuto sei stato e continuerai ad essere un esempio di coraggio e dignità” E’ stato questo il fulcro della lettera scritta dai colleghi di Ernesto Speroni, dipendente del Comune di Saronno, letta oggi pomeriggio durante i funerali del 62enne celebrati alle 14,30 alla Regina Pacis.

La chiesa mariana di via Roma era gremita da familiari, amici, conoscenti ma soprattutto tantissimi saronnesi che hanno voluto dedicare un ultimo saluto all’uomo per tanti anni in servizio al palazzo comunale all’anagrafe e poi all’ufficio contabilità “sempre disponibile e attento alle esigenze degli utenti”. Presenti anche i colleghi e le autorità cittadine dal sindaco Luciano Porro, accompagnato dagli assessori Giuseppe Nigro, Roberto Barin e Mario Santo.

Non è mancato il prevosto don Armando Cattaneo anche se a concelebrare le esequie sono stati, tra gli altri, don Fabio Verga e don Pasquale Colombo. Proprio l’ex parroco ha ricordato il saronnese: “Ernestino ha avuto la forza di pregare i suoi cari di non piangere per la sua scomparsa – ha esordito – aveva capito che stava arrivando la sua ora, l’ha accettato ed era preparato. Grazie alla sua fede, alla sua sensibilità e delicatezza ha saputo affrontare anche quest’ultima prova aiutando ancora una volta chi gli stava accanto”.

Al termine dell’omelia una collega ha letto un breve ricordo ringraziando il 62enne “siamo orgogliosi di aver lavorare con te e per te”. Giovedì sera il sindaco Luciano Porro aveva ricordato il dipendente comunale e l’intera assemblea cittadina gli aveva dedicato un minuto di silenzio.

01022014

3 Commenti

  1. Un forte abbraccio e sentitissime condoglianze a Francesca e a tutti i familiari di Ernestino Speroni da parte mia anche a nome della Repax, la polisportiva dell’Oratorio Regina Pacis che Francesca segue da sempre con grande passione.

Comments are closed.