UBOLDO – Un diciottenne senegalese è finito nei guai al parco comunale di via Ceriani ad Uboldo: nel pomeriggio dell’altro giorno i carabinieri della locale stazione, durante un normale servizio di pattugliamento, hanno notato la presenza di un gruppetto di stranieri all’interno dell’area verde, con atteggiamento sospetto. E’ stato disposto un controllo, gli immigrati – tutti originari del Senegal ed abitanti della zona – sono apparsi in regola.

balto cane antidroga carabinieri (3)

Tutti meno il diciottenne, abitante a Lazzate e con regolare permesso di soggiorno, che aveva due involucri con interno un modesto quantitativo di marijuana, un paio di dosi. Ha detto di averle comprate ad uso personale e per questo ha evitato una possibile denuncia penale; rischia comunque sanzioni amministrative ed al riguardo è stato segnalato alla prefettura varesina; potrebbe vedersi ritirare la patente. La sostanza stupefacente è stata subito posta sotto sequestro e verrà distrutta. Adesso proseguono gli accertamenti da parte dei tutori dell’ordine per risalire alla provenienza della droga.

070614