polizia locale cantiereSARONNO – Con una missiva inviata al sindaco Luciano Porro eal Prefetto Giorgio Zanzi gli agenti del corpo di polizia locale di Saronno hanno proclamato una giornata di sciopero per domenica 26 ottobre. Una data significativa visto che proprio domenica 26 ottobre si celebra la festa del Trasposto con la tradizionale processione che si snoda per le vie del centro storico.

All’origine della protesta il mancato accordo sull’assegnazione dei fondi per la previdenza integrativa degli agenti.

Ecco il testo della nota firmata da Fp Cgil Varese, Uil Fpl Varese, e Csa Varese.

“Richiamando l’ultimo verbale di mancato accordo stipulato presso la Prefettura di Varese, in data 6 Agosto 2014, che nonostante il mancato accordo, successivamente si è proceduto, nello spirito del massimo sforzo per conciliare il conflitto, a 2 assemblee del personale del corpo di polizia locale e ad incontri, seppure a carattere informale, con l’Amministrazione Comunale, senza avere prodotto nessun favorevole esito alla vertenza, si comunica di avere indetto una giornata intera di sciopero del personale del corpo di polizia locale per il giorno 26 ottobre 2014. Si dichiara di garantire i contingenti minimi di sciopero per i servizi urgenti e indifferibili previsti dalla normativa vigente“.

Non è la prima volta che gli agenti saronnesi indicono uno sciopero: nel luglio 2012 i vigili erano pronti ad incrociare le braccia durante la notte bianca ma un incontro in extremis aveva fatto rientrare lo stato di agitazione.

10102014

28 Commenti

  1. Ma sbaglio o il SUPER ASSESSORE aveva dichiarato che era tutto a posto???
    Me no male!
    I miei complimenti!

    • Ma dai povero assessore al tutto. Perché criticarlo sempre? Ci sarà senza dubbio una spiegazione, lo avranno interpretato male.

  2. fatevi spiegare chiaramente perchè fanno sciopero….se a voi sembra giusto che le multe fatte con telecamere siano uguali a quelle fatte a mano….perchè è questo l’argomento del contendere.

    • Come al solito sei fuori tema….
      Non si tratta del giusto o sbagliato, ma per quello che ho inteso io, è una questione giuridica.
      Ma tanto questo a te non interessa….

      • no, non c’entra niente di giuridico, è una discussione sulla percentuale di quanto incassato dalle multe con telecamere nella zona ZTL debba andare al fondo previdenziale integrativo (che a sua volta è un accordo delle precedenti amministrazioni).Il resto sono chiacchiere filosofiche per spostare l’attenzione dai soldi.

        • Come al solito sei poco informato oppure sei schierato. ..
          Prova a leggere l’accordo firmato dai tuoi amministratori e poi dimmi se si parla di percentuali ztl.
          Si parla di verbali al cds e nient’altro.
          La questione diventa giuridica nel momento in cui quell’accordo viene contesto.
          Ma questo lo sai già, visto che era postato su un altro articolo, solo che ti piace dare una certa versione, come se tutti fossero attaccati al soldo…
          Beh, ogni tanto non è così. …
          Ogni tanto qualcuno crede ancora in qualcosa che va oltre il “soldo”.

        • Ci sono solo 2 possibilità : lei è un ammimistratore o un integralista di questa ammnistrazione oppure usa le dita perchè non ha altro da fare. Prima di scrivere si informi bene cosa significa rispetto degli accordi. Non si tratta di soldi è una mancia al bambino la differenza. Se lei firma un contratto e non pretende il rispetto è terminato il concetto di legalità. È l’amministrazione che nasconde il vero problema sfruttando l’immagine del dipendente pubblico privilegiato, tanto fà sempre presa, vero robinH

        • Complimenti Sig. Amministratore della Città di Saronno, grazie delle delucidazioni in merito, comunque rimane un parere della Corte dei Conti e come ben sappiamo ogni ufficio può dare innumerevoli “pareri”.
          Per quanto ne so io, i dipendenti pubblici fisiologicamente calano per età o mobilità o altri istituti, a fronte delle ristrettezze economiche e dei vari compiti che devono essere spartiti tra i dipendenti che rimangono e matematicamente non vengono, o non possono essere “rimpiazzati”; le ricordo , prima di parlare che anche i concorsi, come lei ben saprà, sono BLOCCATI !!! si faccia un esame di coscienza prima di mettere troppa carne al fuoco .
          Buona giornata

    • ma dai lo sà anche silighini che c’è la festa del trasporto del crocifisso sempre alla quarta domenica di ottobre, ormai sono trecento anni che la si fà

  3. In effetti per la festa del trasporto la presenza dei vigli è un fatto più che altro simbolico che non di effettiva necessità per la cittadinanza

    • Magari la scelta non è casuale. …
      Sarà che vogliono fare solo uno sgarbo all’amministrazione e non alla città?

  4. I vigili di Saronno sono inutili. Sono severissimi con le persone per bene e invece si girano dall’altra parte quando ci sono gli zingari o i nordafricani che spaccano, sporcano, rubano, picchiano.

    • Concordo in pieno fate un giro al mattino vicino alle banche del centro dove chi fa una piccola inosservanza viene randellato e poi andate nelle vie della stazione dove spacciatori nullafacenti vari la fanno da padroni

  5. X Birichino e Robin H :
    Voi probabilmente non conoscete bene il Superassessore tuttofare nonchè tuttologo, dovreste sapere che è proprio in gamba, sempre in prima linea in ogni posto dove esiste un problema .
    In ogni occasione riesce a calmare tutti gli animi e a sistemare tutto e tutti con la frase: “non vi preoccupate stiamo risolvendo il problema !!! Ci sentiamo più avanti !!!” .

    • Hai ragione….
      In questi casi si derebbe che i saronnesi a breve faranno la loro scelta… si direbbe perchè non mi risulta che sia stato molto votato in precedenza, ma solo imposto da logiche di partito.
      Per inciso, ho sempre votato a sx… tranne gli ultimi anni che ho votato M5S per protesta…. mai a dx, ma mi sembra sempre di sbagliare, dovunque metta la croce…

  6. Leggere commenti tipo “non ce ne accorgeremo neppure”, “non cambierà nulla”, “Il resto sono chiacchiere filosofiche per spostare l’attenzione dai soldi” mi dà molto da pensare: può darsi che i soldi siano l’elemento chiave, certo… considerato lo stipendio medio e la crisi che stiamo vivendo, vi sentite di biasimarli? io assolutamente no. Peraltro è da ricordare a tutti che stanno parlando di contributi previdenziali (pensione), non di aumenti di stipendio!

    Può anche darsi, però, che a chi attacca sui soldi in ballo sia sfuggito l’altro elemento chiave della situazione (ma quanto ho scritto sopra e scriverò di seguito è applicabile a moltissime altre realtà): il mancato rispetto degli accordi, il non rispetto dei diritti! Alla nuova (che NON avanza) amministrazione non piacciono gli accordi presi in precedenza? Esiste solo una via per procedere, in questo caso: onorare quanto dovuto ed intavolare un confronto per EVENTUALMENTE rinegoziare per il FUTURO, offrendo delle alternative (son tutti buoni a tagliare e basta) e comunque tenendo bene in mente che l’atteggiamento da padre-padrone, le prese di posizione, etc, portano sempre e solo a queste situazioni di stallo.

    • Si ma da parte dell’amministrazione, ripeto ci sono solo buone e belle parole e come al solito poi nulla di fatto.
      Per cortesia Sig. Valerio ci può ricordare, oltretutto, da quanto tempo sono bloccati i contratti nel pubblico impiego. Grazie.
      Ha fatto bene a ricordare che è stato siglato un accordo e non è mai stato rispettato. Se un cittadino stipula un contratto con una banca, un concessionario, un’ente, un’altro privato e a seguire questa banca, il concessionario o chi per lui non rispetta quanto sottoscritto, colui che non rispetta gli accordi diventa INAFFIDABILE !!!
      Pertanto mi chiedo quindi come sia possibile affidargli un bene come una Città.
      Mi piacerebbe sapere se, a proposito di promesse e di contratti, è stata mantenuta fede a quanto propagandato in campagna elettorale; il famoso programma, chissà a quale dei tanti punti si è arenato .

    • Sull’utilità o meno della Polizia Locale ( ma da anni li chiamiamo ancora Vigili nonostante una precisa legge ) come al solito quando elevano verbali sono inutili, fanno danni ecc… ( come dice qualcuno, che probabilmente è stato “beccato” a fare qualche “boiata” alla guida di un veicolo ), poi arrivano attivisti del TELOS che paralizzano la Città e i “Vigili” tornano ad essere utili ( altrimenti anche in quelle poche vie escluse dalla manifestazione sarebbero paralizzate), senza contare i vari incidenti stradali che continuamente i “Vigili” sono chiamati ad intervenire alla faccia dei 30 Km/h, infortuni sul lavoro, ecc… .

  7. X RobinH

    Il comune di Saronno ha avuto una forte riduzione di personale.
    Basta non assumere chi va via e il gioco è fatto.
    Comunque grazie per la pubblicazione di quel parere.
    Io l’ho letto e riletto ma non ci trovo nulla di significativo, tranne che i compensi ztl vanno calcolati come qualsiasi altro tipo di verbale.
    Se c’è un esperto di diritto magari ci può dire a questo punto se i vigili hanno ragione a rivendicare l’accordo firmato?

  8. l’accordo è firmato nel 2013, il parere è del 2014, qualche sostenitore dell’amministrazione trova qualche cosa che impedisce l’onorare il contratto? c’è esplicito riferimento che l’applicazione dell’accordo sarebbe da denuncia per danno erariale? se è così qualche esperto dica, se così non è ( come io penso) allora è altro e quindi gli agenti fanno bene a ribellarsi a questo sistema

    • Ha centrato il problema.
      Se lei fosse un avvocato sarebbe disposto a dare un parere legale?

      Antonio Durante
      RSU Saronno

Comments are closed.