SARONNO – “Sia il Bozzente sia il Fontanile stanno rientrando la situazione sta tornando alla normalità tanto che anche la famiglia evacuata sabato sera alle 18 ha potuto far ritorno a casa. Abbiamo riaperto anche via Caduti della Liberazione”. Così il sindaco Lorenzo Guzzetti fa il punto della situazione ad Uboldo dopo che nelle ultime 24 ore il paese si è mobilitato per la piena del torrente.

La situazione è stata particolarmente critica nella zona in fondo a via Cerro dopo il primo cittadino con l’assessore Matteo Pizzi e gli uomini della protezione civile hanno iniziato a tenere sotto controllo la situazione fin dalle 14 di sabato. Sopralluoghi e accertamenti che sono proseguiti fino a mezzanotte quando è passata la piena. Dopo un ultimo controllo della situazione il sindaco è tornato a casa verso le 3 e nonostante l’ora ha tenuto ha ringraziare tutti coloro, dalla sua squadra politica alla polizia locale ai volontari di Uboldo e di Gerenzano, che sono stati in prima linea nella gestione dell’emergenza.

16112014

1 commento

  1. Voglio essere in questo caso educato, ma il Sindaco sa quanto lavoro necessita per arredare, costruire una casa, e viene rovinata da una alluvione che puo ripetersi dopo la meta degli anni. Ora che casa fara a seguito del disastro, mi chiedo proprio questo quali sono i passi successivi ed immediati. Altrimenti il prossimo comme to sara della linea che merita

Comments are closed.