dantecattaneoCERIANO LAGHETTO – Il sindaco cerianese, Dante Cattaneo (foto), in difesa delle tradizioni natalizie.

Ho scritto una lettera che invierò alle famiglie, associazioni, istituzioni, esercizi pubblici cerianesi per sostenere tutti insieme una delle tradizioni più amate, quella del presepe – scrive Cattaneo – In un periodo storico in cui si vuol mettere in discussione ogni cosa, anche quelle usanze che fanno parte da sempre della nostra cultura, vorrei vedere nelle strade, negli uffici pubblici, nelle vetrine dei negozi, quest’anno ancor di più, tanti presepi con il desiderio sincero di riaffermare valori che sono alla base della nostra società. E a Ceriano abbiamo un motivo in più per farlo: il concorso “Un presepe con voi” che da ben cinque anni promuoviamo con convinzione. Non barattiamo le nostre radici, ma difendiamole e valorizziamole trasmettendole alle nuove generazioni. Il presepe è gioia, un simbolo che unisce e che non può e non deve dividere!”

Negli ultimi giorni anche il presidente del consiglio regionale, il saronnese Raffaele Cattaneo, si era espresso per la tutela dei simboli e dei valori del Natale.

041202015

3 Commenti

  1. il Minculpop vuole il presepe e spende soldi per inviare lettere ai suoi cittadini 🙂

  2. Io sapevo che le tradizioni del Natale erano lo shopping, guardare “Una poltrona per due” e sopportare i suoceri per la cena della vigilia…

Comments are closed.