Stabilimento di Origgio (Va)

ORIGGIO – Sanofi apre le porte dello stabilimento di Origgio ai sindaci del territorio, rappresentanti delle istituzioni, della società industriale e della scuola, per un confronto su temi di interesse per il territorio locale e per sensibilizzare sul valore della produzione industriale dello stabilimento.
L’incontro ha l’obiettivo di proporre uno scambio di informazioni tra le amministrazioni territoriali e la realtà Sanofi presente a Origgio, oltre a valutare la possibilità di collaborazioni o convenzioni con il mondo scolastico lombardo di indirizzo scientifico.
 
“Siamo orgogliosi di aprire il nostro stabilimento alle amministrazioni locali e alle istituzioni del territorio” dichiara Roberto Di Domenico, Direttore dello Stabilimento Sanofi di Origgio. “Crediamo fortemente nella partnership con tutti gli stakeholder a livello industriale e istituzionale, per l’importanza e il valore che lo stabilimento riveste per il nostro territorio.”
 
Il sito Sanofi di Origgio, fondato nel 1971, è oggi un centro bio-tecnologico altamente specializzato e rappresenta il primo polo mondiale per la produzione e l’export di Enterogermina®. Di alto livello tecnologico, il sito impiega 151 collaboratori equamente ripartiti fra uomini e donne, che possono vantare know-how di alto livello e una solida esperienza.
Nel 2014 il sito ha investito 3,5 milioni di euro e ha realizzato un valore della produzione di 41 milioni di euro per una complessiva cifra di affari di circa 100 milioni di euro, con una quota di export corrispondente a 26 milioni, lo 0,6% dell’esportazione del settore farmaceutico in Lombardia.
Nel 2014 inoltre è stato approvato un investimento importante per la realizzazione di un impianto di trigenerazione che consentirà di ridurre sensibilmente le spese energetiche dello stabilimento. Importanti le cifre degli investimenti 5,6 milioni investiti tra 2013 e 2014 per incrementare del 50% la capacità produttiva di Enterogermina® sospensione ed altri 5 milioni investiti nel 2015 per il potenziamento delle utilities senza dimenticare i 2,8 milioni di euro di investimenti approvati nel 2014 per un impianto di trigenerazione.

Lo stabilimento di Origgio è il principale produttore di Enterogermina® per il mercato locale e internazionale: il farmaco è registrato in oltre 70 Paesi. La produzione è di oltre 300 milioni di flaconi l’anno, più di 60 tonnellate di principio attivo.

10122015

1 commento

Comments are closed.