SOLARO – Torna il problema sicurezza nel quartiere più caldo del paese. E per caldo, scusate il gioco di parole, questa volta si intende letteralmente, visto che nella notte, per motivi ancora da appurare, è andata a fuoco un’automobile parcheggiata nei posteggi riservati ai residenti di via San Bosco. La mattina seguente in pochi ancora si capacitavano di quanto era successo a cavallo delle 4. Molti degli abitanti dei civici 22 e 24, palazzoni ex popolari ormai da tempo al centro di dissidi tra i residenti, sono stati svegliati dagli scoppi e dal rumore delle fiamme; sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e poco dopo anche i carabinieri, che hanno preso in carico le indagini, sequestrando le targhe della vettura. In mattinata, alcuni residenti raccontano, si è presentato sul posto anche un ragazzo di probabili origini nordafricane che, con espressione molto stupita, ha detto di essere il padrone dell’auto e di abitare nella zona di via Cinque Giornate, prima di cercare di scoprire cosa fosse successo rivolgendosi ai gestori di uno dei negozi del quartiere. Forse avrebbe fatto meglio a rivolgersi immediatamente alle forze dell’ordine.
Intanto nel quartiere ci si continua a chiedere cosa possa essere successo. Negli ultimi anni i palazzoni di San Pietro sono stati al centro della discussione per via di evidenti problemi di convivenza tra i residenti italiani e gli stranieri, per la maggior parte membri della comunità pakistana che suole ritrovarsi nel centro di preghiera allestito in uno dei negozi. L’amministrazione comunale è intervenuta con una serie di incontri, portando avanti un progetto di educazione civica, incrementando i controlli di sicurezza e riqualificando via San Bosco. Ancora però i problemi sono tantissimi, a partire dal degrado, mostrato da episodi come quello di questa notte o dal fatto che nella via sia parcheggiata un’auto incidentata da settimane o dalle difficoltà con la raccolta dei rifiuti che portano all’accumularsi di cataste e cataste di spazzatura.

21122015

3 Commenti

  1. Questo sarà il futuro…guerre civili tra Italiani ( i pochi che rimarranno) e musulmani CONQUISTATORI.

  2. a proposito di sicurezza ….
    nessuna notizia su questo sito circa l’insediamento di un nuovo circo a Saronno in viale Europa? sarebbe cosa buona e giusta “informare” i cittadini …
    prego evitare censura

Comments are closed.