COGLIATE – E’ intervenuto sul posto anche l’elicottero dell’ospedale Niguarda di Milano per soccorrere il piccolo cogliatese residente in via Donizzetti colpito da malore pochi minuti fa, nel primo pomeriggio di oggi. Il piccolo, solo due anni di età, ha accusato un malore ma fortunatamente i parenti sono riusciti ad accorgersene e chiamare i soccorsi. Sul posto è arrivata un’autoambulanza ed una pattuglia della Polizia locale. I soccorritori hanno ritenuto di richiedere l’intervento dell’equipe medica in elicottero per garantire la miglior assistenza possibile al bambino. Alla fine il piccolo cogliatese è stato portato con l’ambulanza in ospedale a Saronno per ricevere le cure del caso. L’elicottero è tornato alla base dopo che i medici avevano prestato la loro opera. Molta curiosità ha suscitato l’arrivo del mezzo volante tra i residenti della zona, che l’hanno visto atterrare nei campi poco distanti, nella speranza che per il piccolo non si tratti di nulla di grave.

cogliate elisoccorso via donizzetti

08032016

6 Commenti

  1. Perchè portarlo a Saronno quando ci sono Ospedali e strutture per bambini più specializzati? Anche se vi lavorano bravi pediatri, se mia figlia dovesse accusare un malore, la porterei a Como, Monza, Legnano, Tradate dove ci sono medici specializzati in cardiologia o chirurgia pediatrica, per fare un esempio.

    • perché il 112 ha una professionalità che tu non hai…poi se vuoi andare dove è di tuo gradimento non usi l’ambulanza che pago anche io, a proposito delle polemiche dei servizi di soccorso a pagamento

  2. A Tradate ho chiamato in pediatria qualche anno fa e non sapevano esistesse la vaccinazione della varicella. Ottimi peidatri….

  3. Se un bambino sta male si corre al posto più vicino o si chiamano i soccorsi immediatamente, sono loro poi a valutare se si deve andare nel posto più specializzato o meno.

  4. La scelta del luogo del ricovero è fatta dalla sala operativa che, sentiti gli intervenuti in posto, valuta la gravità del caso, la disponibilità di posti letto, la necessità o meno di una sala operatoria libera e preparata già all’arrivo del paziente, la presenza di determinati specialisti e di servizi utili al caso trattato. Pensi che disgrazia arrivare con urgenza, ad esempio, a Como per poi essere dirottati da qualche parte a causa di una pediatria già intasata o di qualche emergenza già in corso. Se sua figlia dovesse malauguratamente accusare un malore la porti di corsa all’ospedale più vicino che il tempo è importante…

Comments are closed.