SARONNO / CERIANO LAGHETTO – Troppi spacciatori, troppa droga e troppi criminali sulla linea ferroviaria Saronno-Seregno e così è stata presa la clamorosa decisione: dal 1 agosto i treni cancelleranno le fermate in quattro stazioni intermedie ad iniziare da Ceriano Groane, dove anche di recente si sono verificate aggressioni, rapine ai danni dei viaggiatori ed utenti di Trenord, e compravendita di stupefacenti.

25052016 carabinieri polizia locale stazione ceriano saronno seregno (1)

La clamorosa decisione è stata presa della prefettura di Monza, competente per ambito territoriale, ed è un caso assolutamente inedito a livello nazionale: dalle 10.30 alle 12, dalle 14.30 alle 16, e dalle 22 alle 23.30 ed eventualmente anche in altri orari a rischio saranno soppresse le fermate, complessivamente, di quattordici convogli. L’obiettivo è chiaro: evitare che i treni continuino ad essere utilizzati dagli spacciatori in partenza per Saronno e diretti al Parco Groane dove spacciano; e che spesso prendono di mira gli altri viaggiatori. Le stazioni dove i treni non si fermeranno più, oltre a Ceriano Groane, sono Ceriano-Solaro e Cesano Groane.

Iniziativa sperimentale, senza una data di scadenza ben precisa; non si sa quanto si andrà avanti ma di pari passo verranno rinforzati i controlli per allontanare una volta per tutte dalle stazione e dal vicino Parco Groane spacciatori e malintenzionati, proseguendo gli sforzi che hanno caratterizzato anche gli ultimi tempi; accanto ad episodi sempre più preoccupanti come la recente tentata rapina ai danni di uno studente quattordicenne, anche malmenato.

24072016

32 Commenti

  1. Come darla vinta agli spacciatori sopprimere il diritto di molti per l’illegalità di pochi…
    Invece di sopprimere le fermate van presi manganellati e rispediti nel continente nero.punto.fine.

  2. Vince il terrore , sconfitta per gli onesti , manifestazione di incapacità delle istituzioni e degli addetti a gestire la criminalità

  3. Siamo cosí giunti al grottesco: invece di debellare lo spaccio con incisive azioni delle forze dell’ordine per assicurare alla giustizia le RISORSE e poi espellerle dal suolo italiano, priviamo in nome della SICUREZZA gli onesti cittadini della libertá di movimento con i mezzi pubblici. Questa è l’Italia dell’accoglienza voluta da Renzi e Alfano.

  4. Non considero questo provvedimento corretto (a meno che non faccia parte di una strategia più ampia di cui non siamo a conoscenza).
    Il problema non si risolve sopprimendo le fermate, si risolve alla radice: mettendo in galera gli spacciatori.

  5. Mmmm… dubito che sopprimendo le fermate durante gli orari indicati gli spacciatori smettano di frequentare quella zona ! Si sposteranno negli orari di punta o semplicemente troveranno un altro posto dove andare a spacciare !

  6. Purtropo chi governa ne ha fatti arrivare troppi e continua fare arrivare tutti , ma proprio tutti poi si dimostra incapace di controllare la situazione

  7. Fatemi capire. …
    Invece che schiaffare sui convogli, personale aggiunto per assicurare sicurezza e arrestare questa feccia, pensate bene di sopprimere alcune corse per evitarne l’utilizzo da parte di questi ceffi?
    Far salire cani anti droga sui convogli no?
    Farli girare per le stazioni no?
    Forse anche la gente si sentirebbe più sicura. …..no?
    Il problema si previene! Questo è come tamponare un’arteria femorale con un batuffolo di cotone!

  8. Ottimo… Non abbiamo piu’ il controllo del territorio. Senza polemica… Le risorse quando diventano delinquenti vanno trattate semplicemente come tali e per fortuna e’ solo una piccola parte. Altrimenti saremmo gia’ stati conquistati.

  9. Follia piuttosto che arrestare i soliti extracomunitari debellate un diritto del cittadino !!
    il diritto ad avere sicurezza !! perche’ pagare tasse a questo Stato di sinistra venduto agli arabi(demonio)….
    Ogni giorno arrivano a migliaia ..bene quando i cattocomunisti onlus ecc.. non ci guadagneranno piu’ con l’ accoglienza cosa succedera’ cosa faranno migliaia di extracomunitari abituati ad essere mantenuti a spese nostre? GUERRA sociale GUERRA civile !!!poveri i giovani di oggi!!!
    intanto la Germania e la Francia son diventate una bomba di odio!!

  10. Poveri spacciatori…
    Per recarsi al “lavoro” saranno costretti ad una levataccia.
    Dovranno prendere il treno prima delle 10:30 !

  11. Dovrebbe essere destituito il prefetto e denunciato. Hanno vinto gli spacciatori. Adesso chiuderanno anche la stazione di Saronno se la situazione va fuori controllo????? Le autorità sono incapaci e in balia dei deliquenti. Forse è. Il caso di cominciare a fare un po’ di fai da te.

    • la verità è che i prefetti sono una “casta” inattaccabile in questo paese…poi con il ministro degli interni che ci ritroviamo… ciaoooo.

  12. Forse dovremmo iniziare a rimandare a casa questa gente quando commette reati?
    Ridurrebbe la criminalità e costerebbe molto meno!

  13. Ci stanno costringendo a pensare alla difesa personale come nel far west; non i delinquenti, ma le autorità.

  14. Questa è una sconfitta dello stato e delle istituzioni, a discapito della popolazione. Non si possono attuare politiche di accoglienza, quando non si hanno garanzie neanche per la popolazione residente. Questo è il risultato!

    • Io sono convinto che le Forze dell’Ordine il loro lavoro lo facciano anche.
      Il problema è che se anche li arresti il giorno dopo sono liberi !
      Il problema è che vanno tenuti in galera o sbattuti fuori !

  15. Ma il sindaco leghista con i suoi amici in regione e parlamento non fa proprio nulla!

  16. Non fate troppo casino…se lo viene a sapere renzi ( con la r minuscola) riabilita le fermate,riserva i treni ai delinquenti, e ne vieta l’utilizzo a tutti noi….

    • A già xche se lo viene a sapere Moroni e soci verdi riapre le stazioni e le trasforma nel trenito del Bernina !

  17. Ovviamente è un grosso errore, bisogna assolutamente rastrellare la zona con un’operazione congiunta e prendere tutti gli interessati. A proposito, però, non dimenticate che la maggior parte dei clienti di questi signori, sono italiani! Anche loro andrebbero sanzionati/identificati!

    • … e quando leggi commenti come questi capisci perchè questo Paese sta andando a rotoli !!! Se un immigrato commette un reato è colpa degli Italiani !!!
      Povera Italia !!!

  18. Ma lo sanno. Anche i muri che si son trasferiti a Saronno sud nel bosco. Siete un po’ in ritardo. Alla faccia. Complimenti.

  19. CHE VERGOGNA!
    Sono daccordo con i commenti precedenti
    dovevano mettere la polizia sui convogli non chiudere le stazioni, l’Italia va al contrario….

  20. Assurdo!!!!!!!
    Invece di sopprimere le fermate sarebbe meglio sopprimere gli spacciatori

    questa è resa incondizionata
    io abito in zona e cercherò di trovare il sistema legale per non pagare una quota di tasse, in quanto lo stato non fornisce né servizio sicurezza né servizio trasporti

    siamo cittadini di serie B o forse Z a questo punto!!!

  21. Quanti commenti inutili…. I consumatori sono tutti italiani, io metterei loro al muro! Con i loro genitori borghesoni/ciechi. Tutti saronnesi, tra l’altro!

  22. Come risolvere i problemi all’italiana :

    Un cane morde? non puniamo il padrone,sia mai! Vietiamo i cani

    Gli spacciatori utilizzano il treno? Vietiamolo!

    A Saronno la sera i nordafricani creano disagio? Chiudiamo tutto!

    Ma codesti amministratori hanno mai cercato di capire la differenza tra

    amministrare e occultare?

  23. fantastico…anziché “sistemare” gli spacciatori si chiudono le stazioni. Ci voleva un genio…..

  24. i consumatori sono dei DIPENDENTI sono malati!!!!!!!!!
    questi vendono morte !!!!!!!!

Comments are closed.