CERIANO LAGHETTO / SARONNO  – “Ordine pubblico fuori controllo, quella presa è una decisione clamorosa, grave e senza alcun precedente”. Così il sindaco di Ceriano Laghetto, il leghista Dante Cattaneo, sul provvedimento della prefettura di Monza di disporre che i treni della Saronno-Seregno dal 1 agosto tirino dritto alle stazioni di Ceriano-Solaro, Ceriano Groane e Cesano Groane. Ciò avverrà al di fuori degli orari di punta, quando il treno lo utilizzano soprattutto gli spacciatori di droga, generalmente nordafricani, che raggiungono il Parco Groane dove poi attendono i loro clienti.

04052016 operazione antidroga ceriano laghetto stazione saronno seregno (5)

“Siamo di fronte a qualcosa di clamoroso – incalza Cattaneo, da sempre paladino della sicurezza sulla Saronno-Seregno, dove molto volte gli spacciatori hanno preso di mira i normali viaggiatori con furti, rapine ed aggressioni – Lo scenario è insostenibile ed io lo affermo ormai da molto tempo. Spero che questo non sia un provvedimento estemporaneo ma all’intero di una strategia per scacciare ed assicurare alla giustizia, definitivamente, i malintenzionati”.

24072016

 

2 Commenti

  1. Ma come, si cancellano le corse perché non si riesce ad assicurare la sicurezza?
    Vi state dimostrando molto ma molto deboli, vergognatevi tutti quanti

Comments are closed.