polizia-locale-vigili-controlloSARONNO – Sono ancora tutti da chiarire i contorni di quanto accaduto ieri mattina in via Visconti dove intorno alle 10 è arrivata una pattuglia della polizia locale in risposta alla chiamata di un 61enne di Fagnano Olona. L’uomo ha raccontato agli agenti l’episodio di cui era stato protagonista pochi minuti prima.

In sostanza mentre stava percorrendo l’arteria a ridosso del centro storico l’uomo è stato fermato da un ciclista, un trentenne, che sosteneva che la sua bicicletta era stata colpita dall’Audi A6 del pensionato. L’uomo è sceso dalla vettura ed accertatosi che il ciclista stesse bene ha annunciato l’intenzione di chiamare i soccorsi e le forze dell’ordine. Il trentenne però ha detto di sentirsi bene ed ha precisato che l’unico danno che aveva avuto era la caduta del telefono, un iPhone. “Se mi dai 350 euro, la facciamo finita qui!”. Il pensionato però ha insistito per chiamare la polizia locale ed appena la pattuglia ha svoltato l’angolo il ciclista è saltato in sella e si è dileguato.

I vigili hanno raccolto la testimonianza del pensionato e saranno loro a chiarire con precisione l’accaduto.

(foto archivio)

01112016

3 Commenti

  1. Che precisione indicare un trentenne! Molto meno nel dire la nazionalitá! Una BAR-RISORSA .. fsrse?

  2. Sicuramente TRUFFA.
    Questi esseri fanno la stessa cosa urtandoti di proposito lo specchietto retrovisore mentre tranquillamente stai transitando in città.
    Senti un botto,d’istinto guardi nel retrovisore, e noti un personaggio che raccoglie dalla strada dei pezzi(debitamente lasciati cadere a terra al tuo passaggio).
    Ti fermi per constatare quanto successo.
    Tutto il resto poi coincide:”mi hai urtato,mi hai rotto il telefonino facendomelo cadere a terra”……l’esca è stata lanciata….attendono il pesce!!!!

Comments are closed.