SARONNO – E’ entrato nel negozio con alcune borse chiedendo al titolare se poteva tenergliele e quando questi si è rifiutato lui, un trentenne tunisino, gli ha dato un pugno ed è uscito di corsa dall’attività. E’ quanto accaduto venerdì sera nel negozio di abbigliamento etnico dell’ultimo tratto corso Italia (zona Molino Canti). Sul posto chiamati da alcuni passanti, che hanno assistito alla scena, sono intervenuti gli agenti della polizia locale.

Fortunatamente il titolare del negozio se l’è cavata con qualche contusione, un po’ di smarrimento e una bella arrabbiatura. Quando gli agenti sono arrivati al negozio la vittima della strana aggressione li ha rassicurati sulle proprie condizioni di salute. Ha raccontato in maniera decisamente convulsa l’accaduto ed ha detto di essere intenzionato a sporgere denuncia ai carabinieri. Anzi ha chiuso il negozio, erano circa le 18,30, ed è andato subito alla caserma di via Manzoni. Ai militari ha fornito una descrizione dell’uomo e la ricostruzione dell’aggressione subita.

(foto archivio)

16042017

5 Commenti

  1. Sulla Prealpina la versione è differente. Non doveva tenergliele…ma metterle in vendita a quanto scritto.

    • Grazie SAC! Per non dimenticare i catto-democristiani che sono una realtá tutta e solo Saronnese di dubbio governo amministrativo della cittá.

Comments are closed.