SARONNO – Blatta sotto il letto in un reparto dell’ospedale cittadino: l’immagine dell’insetto uccido dalla familiare di un degente postato qualche giorno fa su Facebook ha suscitato molto clamore.

A contrapporsi chi stigmazzava il ritrovamento chiedendo l’intervento delle autorità sanitarie e chi invece condannava la scelta di rendere pubblica la presenza di una blatta considerandolo un incidente che può capitare.

La saronnese ha confermato di aver segnalato l’accaduto anche al reparto dove hanno garantito di prendere al più presto provvedimento e di aver scelto di condividere con altri l’accaduto nella speranza che non avvessero più episodi di questo tipo.

Dall’ospedale di piazzale Borella spiegano che gli interventi contro la presenza di animali molesti, siano essi topi o blatte e scarafaggi, vengono realizzati puntualmente. Oltre al programma strutturato di derattizzazione e disinfestazione realizzata in tutta la struttura sanitaria, dal giardino ai reparti, si provvede ad interventi ad hoc in caso di segnalazioni. Ovviamente si tratta di situazioni complesse in cui bisogna agire con cautela scegliendo con attenzione la tipologia degli interventi e dei prodotti da usare con attenzione per la presenza dei malati.

28052017

4 Commenti

  1. A Garbagnate nel nuovo ospedale non ci sono nè blatte nè topi perchè è tutto climatizzato e le finestre delle degenze non si possono aprire.
    Saronno purtroppo è un ospedale “vecchio” e il suo destino è segnato per diventare un polo ospedaliero territoriale, dove ci saranno solo ambulatori e verranno chiuse tutte le degenze.

    • Penso proprio Lei abbia ragione, al di là di quello che dicono i politicanti, il destino di Saronno sarà come quello di Bollate…

    • fino a quando la popolazione la pensa come lei sarà molto semplice alla politica arrivare all’obiettivo.

    • Forse é ora fare l’ospedale nuovo a anche a Saronno: nel vecchio ospedale di Garbagnate c’erano pipistrelli, ragni, c’era di tutto, ma ora, con il nuovo ospedale, almeno per un po’ di anni il problema é risolto.

Comments are closed.