SARONNO – In dirittura d’arrivo il prcesso per la vicenda “Kaleidos”: si è arrivati al momento delle requisitoria quando, preso atto della prescrizione di alcuni dei reati contestati, per gli altri il pubblico ministero ha chiesto pene consistenti. Tre anni per due degli imputati, e due anni per gli altri cinque. Secondo la procura, i dirigenti della società Kaleidos, con base a Saronno e che si occupava di autonoleggi, ed in particolare forniva veicoli ad enti pubblici grazie ad appalti che secondo la procura sarebbero stati predisposti perchè fossero ad essa favorevoli.

L’epilogo del dibattimento, con la sentenza, dovrebbe giungere entro fine mese, prossimo passaggio saranno le arrighe degli avvocati difensori. La vicenda della quale si è tanto parlano negli ultimi anni a Saronno, sotto il profilo giudiziario appare quindi vicina a giungere alla conclusione.

(foto archivio: la sede di Kaleidos si trovava in zona stazione ferroviaria centrale, alle spalle dello scalo di Saronno centro)

22062017

1 commento

  1. Quindi alcuni reati sono prescritti, altri con pene tra i 2 e 3 anni, il risultato è che in galera non ci andrà nessuno come sempre.
    Il crimine paga è inutile negarlo.

Comments are closed.