SARONNO – C’era un pizzico di Saronno alla conferenza stampa internazionale de L’Eroica, sabato 5 ottobre a Gaiole in Chianti. E’ Ale Galli che è stato tra i protagonisti sul palco dell’attesa presentazione. L’Eroica è una “gara” non competitiva tra biciclette d’epoca (ante 1987) che si svolge dal 1997 tra i colli della provincia di Siena e che ha coinvolto quest’anno più di 8000 ciclisti italiani e stranieri. Una competizione che ha visto, sia in quest’edizione sia in passato, anche la presenza di molti saronnesi. Galli però non è salito in sella ma imbracciando la chitarra.

“Sono stato coinvolto – spiega il saronnese – come direttore di Biciclette d’epoca, la rivista dedicata al mondo del ciclismo vintage. Ho intervallato gli interventi di alcuni personaggi chiave del mondo del ciclismo d’epoca (come i giornalisti sportivo Marco Pastonesi e Gino Cervi o il fondatore de L’Eroica Giancarlo Brocci) suonando parti di alcune tra le canzoni più note dedicate al ciclismo: “Il Bandito e il Campione” di De Gregori, “Coppi” di Gino Paoli, “Bartali” di Paolo Conte”. Ma non solo il saronnese ha suonato anche “Pirata”, canzone che ha composto dedicandola a Marco Pantani.

“Tra le cose che mai avrei pensato di fare c’è il fatto di suonare a L’Eroica – ha commentato al termine dell’appuntamento condividendo un post su Facebook – me l’ha proposto Livio Iacovella che devo ringraziare infinitamente perché è stato davvero un grande onore e una grande emozione, soprattutto per me che in questo mondo sono l’ultimo arrivato”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.