SARONNO – Il caso dei bagolari di via Roma a Saronno, che il Comune vorrebbe tagliare per rifare marciapiedi e risistemare la strada, è diventato un caso nazionale: se ne sta infatti occupando anche la Rai tv. Addirittura, per questa mattina era prevista una diretta via satellite da Saronno, proprio da via Roma, con un collegamento dal posto della trasmissione Agorà di Rai 3, che va in onda alle 8 alle 10 ed è dedicata all’approfondimento politico e delle tematiche del territorio. La diretta è stata all’ultimo rinviata, ma i riflettori sulla vicenda restano accesi e la Rai potrebbe tornare già nei prossimi giorni per ascoltare le “due campane”, i cittadini del comitato “Salva via Roma” che si oppongono agli abbattimenti delle piante, e l’Amministrazione comunale a guida Lega Nord che ha proprio in questi giorni ritirato il progetto che presupponeva il taglio di sessanta alberi ma ne ha al contempo approvato un altro che comunque mette a rischio la sopravvivenza di oltre venti piante.

Insomma, a quanto pare della vicenda – della quale si dibatte da inizio 2019 e che ha spesso catalizzato l’attenzione dei saronnesi – si tornerà sicuramente molto presto a parlare.

08112019

8 Commenti

  1. Ogni soluzione va bene, purche` rispetti e salvi quelle piante e non faccia scempio della bella. Via.
    Ricordo la prima pagina del calendario di Saronno che esalta ed ammira il bel verde della ns. Citt’round

  2. Giù le mani dei bagolari!
    Nessuna ciclopedonale, nessun progetto, nessun finanziamento possono essere giustificativi di un taglio simile!

      • Il taglio non lo deve fare nessuno, gli alberi sono un patrimonio da salvaguardare e i cittadini devono farsi sentire ed essere compatti.
        Ascoltate e leggete ciò che scrive il Comitato Salva Via Roma (#salvaviaroma)

  3. Il miglioramento della ciclopedonale esistente NON richiede alcun taglio di piante. Questo é solo un pretesto. La corretta soluzione per questa ciclabile é: introdurre il limite dei 30 kmh, stessa direzione delle auto per le biciclette verso il centro, per quelle dal centro verso la Piscina corsia contromano ciclabile. Il contromano ciclabile é adottato da anni in tutta Europa, e in molti casi anche in Italia.
    Ad esempio, nella vicina Turate l’hanno messo, insieme al limite di 30 kmh, e funziona benissimo (bravi!).

  4. Ciò che rende unica una città come Saronno sono i suoi alberi antichi, che al contrario di quelli giovani delle grandi città, la fanno unica e più vivibile! Preserviamo la sua Natura, in tutti i sensi..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.