Home Cronaca Castelseprio: perde due dita, intervengono i carabinieri di Saronno

Castelseprio: perde due dita, intervengono i carabinieri di Saronno

366
0

CASTELSEPRIO / SARONNO – Sul posto di lavoro, manovrando una smerigliatrice angolare, un uomo di 56 anni residente a Cairate ha perso due dita. Tra i soccorritori sono giunti anche i carabinieri della Compagnia di Saronno.

L’allarme è scattato alle 20.50 di martedì 14 gennaio nel capannone industriale di via Gallarà 1161 a Castelseprio dove ha sede la Ticino Plast srl. Il ferito, risultato essere il titolare della ditta, ha chiamato i soccorsi dopo che a causa di per un incidente si è tagliato anulare e mignolo della mano sinistra con un seghetto circolare flessibile.

Immediatamente è giunta un’ambulanza del Sos, ma la situazione è apparsa da subito seria anche in considerazione della forte emorragia. Sono così stati allertati un’automedica da Varese e l’elisoccorso libratosi in volo da Brescia. Il ferito è stato portato via aerea all’ospedale San Gerardo di Monza, specializzato nell’affrontare questo genere di traumi ricorrendo alla micro chirurgia per ricucire alla mano le dita prontamente raccolte dai soccorritori e messe immediatamente sotto ghiaccio.

Oltre ai carabinieri della Compagnia di Saronno per effettuare tutti i rilievi del caso sono giunti anche i tecnici dell’ufficio per la sicurezza sul lavoro dell’azienda sanitaria varesina. E’ stato lo stesso ferito, sempre cosciente, a fornire la dinamica dei fatti che è ora sottoposta agli abituali accertamenti legati al rispetto delle norme anti-infortunistiche nel caso di incidenti sul lavoro.

(foto archivio)

15012020