SARONNO – Una passeggiata nel ‘900, nell’arte moderna. Da Picasso a Magritte, da Luigi Nono a Sofia Gubajdulina, tra musica e quadri, troviamo una figura emblematica di questo secolo: Peggy Guggenheim. Per questo spettacolo, infatti, la coreografa Michela Barasciutti si è ispirata ai quadri esposti alla Collezione Peggy Guggenheim di Venezia. Così, galleggiando con la mente in questa città d’acqua che è diventata la casa di Peggy, tra i quadri e le stanze di Palazzo Venier dei Leoni, siamo invasi da immagini e visioni, sulla sua vita e sull’arte moderna. L’appuntamento è fissato sabato 7 marzo alle 21.

Ci scopriamo a percorrere un viaggio nel ‘900 e, attraverso la figura di una delle protagoniste di questo secolo, entriamo nella poetica di artisti che hanno segnato la svolta della nascita di un contemporaneo presente.

Coreografia e regia Michela Barasciutti; interpreti Francesca Linnea Ugolini, Erika Melli, Carlotta Plebs, Giulio Petrucci, Valerio Di Giovanni; ricerca ed elaborazione musicale Stefano Costantini; scene e costumi Michela Barasciutti; realizzazione costumi Lorenza Savoini; video Antonio Pintus; tecnico video Vladimiro Salmaso; luci Nicola Ambrus D’Alessio.

30012020