Home Groane Morelli: “Restituiamo decoro e dignità al primo monumento ai caduti di Solaro”

Morelli: “Restituiamo decoro e dignità al primo monumento ai caduti di Solaro”

188
5

SOLARO – “Sarebbe doveroso, a un secolo esatto dalla sua realizzazione, restituire a quest’opera il decoro e la dignità che merita in virtù della sua pregevolezza artistica e del valore evocativo della memoria collettiva che rappresenta”.

Sono le parole di Gianfranco Morelli, presidente del consiglio comunale di Italia Viva, che chiede di valorizzare il primo monumento ai caduti di Solaro. Morelli ne ha parlato recentemente sui social network: “Ho scoperto e acquistato sul web un ferma busta degli anni Trenta che celebra il primo monumento ai caduti di Solaro”. Morelli che racconta la storia: “Progettata dall’architetto Zanchetta e realizzata dalla ditta Premarzi di Tradate, l’opera presentava una figura di dolente abbracciata alla croce, semplice simbologia funeraria priva di qualsiasi artificio retorico o esaltazione bellicista. La scultura sormontava un basamento sul quale erano elencati i caduti solaresi, preceduti da un’altrettanto semplice epigrafe: “ai caduti di Solaro la riconoscenza della patria la pace di Cristo”. Il monumento, inaugurato nel 1920, rimase nel cimitero di Solaro fino al 1973 quando venne demolito e sostituito con quello attuale collocato in via Drizza”

Attualmente il basamento è andato distrutto ma la scultura, solo parzialmente danneggiata, è da quasi 50 anni precariamente appoggiata al muro di cinta del cimitero da qui la proposta di “restituire a quest’opera il decoro e la dignità che merita” ad un secolo dalla sua realizzazione.

05022020

5 Commenti

  1. Restituisca decoro anche a Solaro con delle belle dimissioni di massa di tutta la nuova, si fa per dire, amministrazione Solarese!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.