Crediti: Gianluigi Rossi

CARONNO PERTUSELLA – Numeri alla mano non rappresentava uno scoglio insormontabile, ma La Perla Edilizia Bresso ha venduto cara la pelle nella 1ª giornata di ritorno contro la Rossella ETS Caronno Pertusella. I varesini, nonostante le difficoltà, trionfano 3-0, portandosi a -1 da Garlasco primo in classifica.

Break Caronno nel primo parziale per il 15-12, ma Bresso reagisce portandosi a contatto fino al 16-16. A spuntarla sono gli ospiti (25-23) con un attacco di Gaggini, ma quanta fatica per i secondi in classifica.

Nel secondo set un errore in attacco di Cremona consegna il 6-3 a Caronno. Rossella ETS che si porta sul 12-8 e costringe Bresso al time-out. È ottimo il rientro dei neroverdi, che con pazienza ricostruiscono fino al 12-12. Ma Caronno trova due punti consecutivi (14-12), mantenendoli per larghi tratti del parziale. Caronno ha 3 set-point per chiudere, ma Bresso rimonta fino al 24-23 costringendo Lualdi a fermare il gioco. Al rientro dal time-out, però, c’è il madornale errore di Cremonesi, che regala il 25-23 ai gialloblù.

Bresso si porta in vantaggio nel terzo parziale fino al 12-9. Caronno capisce che non può scherzare: pareggia i conti sul 15-15 e poi trova il sorpasso. Chiuderà un altro errore in attacco di Bresso, fissando il punteggio sul 25-21 per Caronno che trova così la vittoria da 3 punti.