SARONNO – E’ riuscita a rientrare negli Stati Uniti d’America, e dunque dalla propria famiglia la giocatrice originaria degli Usa che era appena arrivata per disputare il campionato di serie A di sofball con l’Inox team Saronno. Sarah Edwards, che fa parte anche della Nazionale italiana (ha il doppio passaporto) si era da poco aggregata alle nuove compagne saronnesi (dopo avere giocato anche nell’Old Parma) ma all’inizio dell’emergenza coronavirus il presidente Piero Bonetti le ha subito consegnato un biglietto per New York (lei è originaria di quelle parti) in modo che potesse ritornare dai propri famigliari.

Con la speranza di rivederla presto in Italia, quando le attività sportive potranno ripartire e che esse, quindi, anche il campionato di softball il cui inizio è per il momento fissato, formalmente, a metà aprile. Insieme alla connazionale Usa, Andrea Filler, Edwards avrebbe dovuto contribuire a rafforzare il Saronno edizione 2020, ma ora non si sa si preciso quando e se la stagione partirà.

20032020