SARONNO – Tentato furto in un supermercato della periferia: protagonista, in questo caso, un dipendente infedele, che è stato “pizzicato” dai carabinieri. Si tratta di un episodio avvenuto qualche giorno fa in una delle strutture commerciali che si trovano alle porte della città. A quanto pare sono stati proprio gli addetti dell’anti-taccheggio a notare qualcosa di anomalo nel comportamento di uno dei dipendenti della struttura e quindi hanno contattato il comando dell’Arma di via Manzoni, che ha subito inviato sul posto una pattuglia.

I militari hanno rapidamente ricostruito quanto successo: in sostanza, l’uomo – all’apparenza insospettabile – stava cercando di andarsene dopo avere fatto provviste, ma senza fermarsi alla cassa a pagare il dovuto. Ora si annunciano strascichi legali, e la sua posizioni non è solo al vaglio della procura ma pure del datore di lavoro.

(foto archivio: una delle pattuglie dei carabinieri della locale Compagnia, che prestano servizio sul territorio del Saronnese)

22032020

2 Commenti

  1. Almeno mettere il nome del supermercato era chiedere troppo alla discutibile linea editoriale di questo giornale?

Comments are closed.