MILANO – A fare il punto anche del dato provinciale dei contagi da coronavirus l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, nel corso dell’abituale conferenza stampa del tardo pomeriggio sul social network Facebook, da Palazzo Lombardia di Milano. E per il Varesotto sono numeri senz’altro molto buoni, da tempo non si registrava una crescita così modesta dei casi, solo +27. Il totale dall’inizio dell’epidemia arriva così a 893 persone. Busto Arsizio, Varese e Saronno, sono stati i centri sinora più colpiti nel contesto provinciale. Confortante – sesto calo consecutivo – anche il dato regionale.

Ecco il dato del Varesotto

Oggi 893

ieri 866 (+54)
l’altro ieri: 812 (+44)
il giorno prima: 768 (+57)
e nei giorni precedenti: 711 (+209), 502 (+34), 468 (+18), 421
(+35), 386 (+27), 359 (+21), 338(+28), 310, +45), 265, 232, 202, 184, 158, 125, 98, 75, 50, 44, 32, 27, 23, 17

Aumento invece in linea con la giornata di ieri per la Brianza, si registrano +100 casi in più che portano il totale dall’inizio dell’epidemia a 2469 contagiati; mentre nella provincia del comasco il conto sale di +40, totale 1101.

(foto archivio: l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, durante una delle visite di questi giorni negli ospedali della Lombardia)

31032020