SARONNO – Ancora un weekend silenzioso e con le strade deserte a Saronno, quello appena trascorso: tutto chiuso per l’emergenza coronavirus.

Coronavirus a Saronno, weekend nella città deserta

Anche la “messa dei ragazzi” alla chiesa prepositurale di San Pietro e Paolo con il prevosto, monsignor Armando Cattaneo, si è svolta a porte chiuse.

All’U2 di Rovello Porro la disavventura di un cliente, che dopo la lunga coda è arrivato tardi per fare gli acquisti che aveva pianificato.

Rovello Porro: fa la coda all’Unes e quando è il suo turno… è troppo tardi per la spesa

I contagi: salgono moderatamente in Lombardia, ed anche nel Saronnese con nuovi casi a Gerenzano, Caronno Pertusella e Saronno.

Coronavirus, Saronno ancora all’insù nei contagi

Oggi tamponi alla casa di riposo di Origgio, dopo che alcuni ospiti e alcuni dipendenti hanno avuto sintomi influenzali.

Coronavirus, domani tamponi “preventivi” alla casa di riposo di Origgio

In serata la video-intervista ai rappresentanti del gruppo Architetti saronnesi.


Per informazioni o aiuto riguardo all’emergenza coronavirus:

Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

20042020