SARONNO – Cinque ambulanti si sono presentati stamattina in piazza dei Mercanti per il mercato contadino. E’ l’ultimo step della settimana di sperimentazione che l’Amministrazione, accettando la possibilità offerta dalla Regione Lombardia, ha effettuato sui mercati cittadini.

Dopo quello di mercoledì, con 16 stand alimentari, e quello di ieri della Cassina Ferrara (saltato per assenza di bancarelle) oggi è stata la volta del mercato contadino l’appuntamento del sabato dedicato ai produttori locali. Solo tre hanno voluto essere presenti. Del resto il gruppo aveva scelto di iniziare lo stop con una settimana di anticipo per evitare che i clienti uscissero di casa col lockdown.

Sono previste le limitazioni che valgono per tutti i mercati in Lombardia: varco di accesso separato da quello dell’uscita; presenza della segnaletica che indirizza la clientela ad ingresso e uscita; accesso contingentato al fine di limitare la concentrazione di persone, con misurazione della temperatura dei clienti prima dell’accesso all’area mercato. Se la temperatura sarà superiore o uguale a 37.5′, i cittadini saranno invitati a tornare presso le loro abitazioni.

2 Commenti

  1. Ma tutto sto casino e impiego di mezzi e personale per solo tre banchetti? Ma aboliamo definitivamente i mercati!

Comments are closed.