SARONNO – “In merito alla vicenda odierna occorsa a un dipendente della Farmacia dell’Ospedale di Saronno, è opportuno evidenziare che l’Asst Valle Olona è soggetto attivo e sta fornendo, come doverosa consuetudine, la massima collaborazione alle autorità inquirenti”.

E’ la nota arrivata dall’azienda sanitaria che gestisce l’ospedale cittadino dopo l’arresto avvenuto stamattina dalla farmacista accusata di peculato ed autoriciclaggio. Del resto la misura cautelare, richiesta dalla procura di Busto Arsizio, è scaturita proprio da un’indagine svolta dai militari dell’Anna di Varese, in collaborazione con le Fiamme Gialle saronnesi, che hanno valorizzato la segnalazione del quadro dirigenziale responsabile delle farmacie ospedaliere dell’Asst Valle Olona. L’azienda sanitaria, lo scorso mese di novembre, aveva rilevato una serie di ordinativi anomali partiti dalla farmacia ospedaliera di Saronno a firma della dirigente indagata.

Nel corso della mattinata gli indagati sono stati associati in carcere, come disposto dal gip che, nel valutare le esigenze cautelari, ha necessariamente tenuto in considerazione non solo il perseverare delle condotte criminose durante la crisi sanitaria dovuta alla diffusione del virus da Covid-19, ma anche della spregiudicatezza degli arrestati.

(foto archivio)

05062020

5 Commenti

  1. Non c’è pace per l’ospedale di Saronno, serve un cambio di passo, un rilancio serio per riportarlo all’eccellenza come è sempre stato nel passato.

  2. Cosa può pensare il cittadino del saronnese che ripone PIENA fiducia all’opera di assistenza sanitaria di tutto il personale dell’Ospedale territoriale di piazza Borella quando emergono vicende squallide configurate in condotte criminose commesse da dipendenti infedeli al proprio giuramento deontologico professionale. Bisogna sperare che nella prossima rimodulazione dell’organizzazione sanitaria lombarda ci sia maggiore attenzione nella valutazione delle competenze professionali in fase di assunzione del personale in ogni settore specifico.

    • E come fai ad avere piena trasparenza delle competenze professionali? Le occasioni fanno l’uomo ladro!

  3. I ladruncoli non sono solo quelli vestiti male. Bene che anche chi si crede insospettabile venga controllato. Si dovrebbe farlo più spesso.

Comments are closed.