ROVELLASCA – Scomparso nel pomeriggio dI venerdì 7 agosto, ritrovato oggi martedì 11 agosto all’esito di mirate ed ininterrotte ricerche. È quanto accaduto ad un 84enne di Rovellasca allontanatosi dalla propria abitazione senza dare notizie di sè ai familiari.

Qualcosa, però, non è andata nel verso giusto: l’uomo, non ha fatto più rientro presso la propria abitazione, allarmando di conseguenza la vicina che, preoccupata, informava i parenti.
Trascorse le ore e visto il mancato ritorno dello zio, il nipote ha segnalato, nel corso della serata di ieri, la scomparsa al numero 112 attivando la locale Centrale Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Cantù, la quale ha immediatamente diramato le ricerche alla Stazione di Turate, supportate da personale della Protezione Civile.
La reazione operativa degli operanti è stata immediata. I militari di Turate hanno iniziato una costante ricerca con il supporto della Protezione Civile di Turate, nonché con l’interessamento della locale Amministrazione Comunale.
Dalle informazioni fornite dai familiari, i militari, hanno setacciato l’intera area del cimitero, dove è stato possibile trovare dapprima l’autovettura parcheggiata dinanzi e poi l’anziano seduto al suolo.
Stanco e provato, è stato comunque trovato in buone condizioni di salute in virtù di un’ottima e consolidata tempra. Solo un grande spavento per i familiari che hanno potuto riabbracciarlo.