Home Città Monti (Lega): “Da Obiettivo Saronno accuse infondate e becera propaganda elettorale sull’ospedale”

Monti (Lega): “Da Obiettivo Saronno accuse infondate e becera propaganda elettorale sull’ospedale”

766
21

SARONNO – “Tentativo maldestro di strumentalizzazione di fatti non corrispondenti al vero. Nel mese di giugno, Regione Lombardia ha stanziato 11 milioni di euro per il potenziamento dell’ospedale cittadino a cui si aggiungono ulteriori 12 milioni messi in campo per il riordino del Pronto Soccorso, della Terapia Intensiva di quella Sub-intensiva. Basta questo per smentire queste accuse e dimostrare quanto sia strategico il presidio sanitario”.

Così Emanuele Monti, consigliere regionale leghista e Presidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali, in merito alla raccolta firme promossa dalla lista civica Obiettivo Saronno contro la presunta chiusura dei reparti di oncologia, cardiologia, ginecologia, ostetricia e pediatria.

“Nel mese di luglio, – spiega Monti – quando si iniziavano a scaldare i motori in vista delle elezioni amministrative di Saronno, la lista civica Obiettivo Saronno ha avviato una raccolta firma contro la chiusura di numerosi reparti del presidio ospedaliero cittadino. Rispediamo al mittente qualsiasi tipo di accusa siccome l’attività di oncologia è stata riattivata e rimessa a pieno regime, il reparto di cardiologia non si è fermato neppure durante la pandemia ed è il fiore all’occhiello della struttura e i problemi relativi a ginecologia e ostetricia sono noti da tempo e dovuti alla mancanza di personale sanitario a causa dei numerosi tagli effettuati dai Governi di Centrosinistra ovvero della stessa compagine che Obiettivo Saronno sostiene al ballottaggio”.

“Colgo l’occasione – continua – per ricordare che nel mese di giugno, Regione Lombardia ha stanziato 22.9 milioni di euro per l’efficientamento strutturale e tecnologico del presidio ospedaliero e in queste settimane stanno vedendo la luce i primi interventi. Il Sindaco Fagioli ha a cuore l’ospedale di Saronno e c’è massima collaborazione per quanto concerne la valorizzazione e il potenziamento della struttura. A dimostrazione di ciò, è bene ricordare che si è fatto promotore del tavolo di coordinamento con tutti i Sindaci del territorio, di tutti gli schieramenti politici, al fine di trovare una soluzione comune”.

“Mercoledì mattina sarò, insieme alla Direzione Generale dell’ASST Valle Olona, a Saronno – conclude il consigliere – per inaugurare la nuova TAC e la riapertura dell’attività del day-hospital oncologico che è operativa da oggi. Sarà anche l’occasione per visionare il nuovo impianto radiografico installato all’interno del Pronto Soccorso”.

21 Commenti

  1. Caro Monti, bugie in serie: 1) le ostetriche fino a marzo c’erano, le avete spostate a Busto, basta riportarle a Saronno. Perchè non lo fate, invece di dare la colpa al Governo ? 2) l’attività di oncologia non è affatto a pieno regime; ha aperto solo il day hospital oncologico. Ma lei sa di cosa parla o dice le cose tanto per dire ?

  2. Grazie Monti dopo il suo “educato” intervento altri 2500 saronnesi saranno felici di votare Airoldi

  3. monti non dia ad altri quello che sono loro. la propaganda becera l’hanno fatta loro in questi cinque anni di amminstrazione disastrosa trascurando il nostro ospedale per non pestare i piedi alla lega che comanda in regione. sotto gli occhi di tutti è il cattivo approccio avuto con il covid e con lo spreco di risorse appportate per costruire un ospedale fantasma costato 21 milioni di euro

  4. Adesso mi è molto più chiara la vicenda. Come è più chiaro ciò che Ob Sar ha fatto per carpire i voti dei saronnesi.

    • ObSar è stata pessima per i modi in campagna e per la scelta incongruente con i contenuti propagandati di appartamento appena dopo il voto, ma sull’ospedale anche Monti e la Regione non la raccontano giusta. Tra l’altro dell’oncolgia ha riaperto solo il day hospital e l’ospedale è attualmente ben lontano dall’essere sui binari giusti per tornare a regime, come invece meriterebbe per Saronno e per tutti i comuni vicini…

  5. Per ripartire l’ospedale di Saronno ha bisogno di medici e di strutture e apparecchiature moderne, il sospetto che la regione faccia solo proclami è più che fondato…. quando arriveranno questi soldi ?

  6. Io mi auguro che mercoledì trovi il tempo per informarsi su come era apprezzato l”Ospedale Pubblico di Saronno diversi anni fa,su come dovebbe essere l’Ospedale Pubblico di SAronno oggi e come è ridotto oggi. Quando si dice Saronno si intende un’area che comprende 180.000 abitanti.

  7. Il punto nascite è stato eliminato o no?
    E l’oncologia? Stanno solo ripristinando il day hospital.

  8. Monti si sveglia adesso… forse perché sperava nell’apparentamento cdi OS con Lega?
    Allora sarebbe stato zitto…
    Questa è strumentalizzazione bella e buona, nel tipico stile Lega.
    Hanno provato anche ad ingolosire Renzi e Calenda ma è andata male!
    Goodbye!

  9. La prospettiva della perdita di potere in città porta a questa inaugurazione CASUALMENTE due giorni prima del ballottaggio…per 5 anni dimenticato da Fagioli ora tema ospedale torna in ague…la forza della disperazione

  10. L’oncologia non è affatto ritornata a Saronno, non confonda il day hospital con l’oncologia medica, eccellenza dell’ospedale di Saronno che si sono portati a casa i bustocchi con l’aiuto della Lega. Vogliamo subìto medici e paramedici, adesdo abbiamo visite con tempi di attesa infiniti, non vogliamo promesse di soldi che peraltro arrivano per metà da Roma. Siete indegni, avete rovinato un ospedale che era una eccellenza per favorire altre realtà che vi portano voti. Speriamo che lo Stato tolga sanità e trasporti alle regioni.

  11. Qua i milioni volano come gli aerei di Mussolini da un aereoporto all’altro, ma sono sempre quelli e occorre per l’ennesima volta precisare che si tratta dei 12 finanziati diversi anni fa e non ancora utilizzati per adeguamenti tecnici e normativi sulla struttura non più differibili, e 11 stanziati recentemente per adeguare l’Ospedale a rispondere alle esigenze causate da eventuali futuri picchi di Covid. La conclusione è che di rilancio e sviluppo dell’Ospedale non se ne vede ancora !!

  12. Aggiungo che oltre alla cattiva gestione dell’ospedale durante tutto il suo mandato,il sindaco ha fallito miseramente anche nell’unica promessa fatta prima della sua elezione: la sicurezza. Uscireste voi alle otto di sera in centro Saronno?

  13. Avete fatto ospedali nuovi a Garbagnate, Legnano, Vimercate e Como, bene, ma avete mandato in malora gli ospedali dismessi in quelle stesse città, non siete stati capaci nè di ridare nuova destinazione ai vecchi edifici, nè di vendere almeno i terreni per finanziare la costruzione di altri ospedali nuovi da altre parti, magari anche a Saronno.
    Il vecchio sant’Anna di Como o il vecchio ospedale di Legnano sono in zone appetibili per edificare nuove case o esercizi commerciali o industrie leggere.
    Ricordo che nel vecchio ospedale di Garbagnate avete messo i condizionatori nuovi in tutti i reparti e l’anno dopo lo avete chiuso.
    Siete incapaci di gestire la sanità.

Comments are closed.