CARONNO PERTUSELLA – Seconda partita casalinga del campionato di Serie D, questo pomeriggio, per la Caronnese di mister Roberto Gatti. Partita subito in discesa per la Caronnese che passa in vantaggio già al 3’ con il suo capitano Federico Corno che riceve palla dal limite da parte di Scaringella e fulmina il portiere degli ospiti Vinci. I rossoblù spingono ma il Pont Donnaz ha una buona chance per colpire al 16’ ma Ferrando ostacola Sassi che stava per calciare di gran carriera da fuori area.  Minuto 19’: mischia nell’area degli ospiti con Rocco che viene atterrato ma per l’arbitro non ci sono gli estremi del calcio di rigore. Minuto 25’: Scaringella riceve palla e vede l’inserimento di Calì che controlla e va al tiro da fuori area: grande parata di Vinci che si distende e la mette in angolo. Masini finisce a terra in area di rigore dopo un contrasto con un difensore rossoblù: anche in questo caso come in precedenza  l’arbitro Campobasso lascia proseguire. Masini prova la girata in area di rigore al 35’ ma viene stoppato dalla difesa di casa e un minuto dopo D’Onofrio pennella un cross perfetto dalla sinistra per la testa di Lauria che decolla mettendola però alta sopra la traversa. Gargiulo ci prova con un destro potente da posizione defilata ma la sfera termina sull’esterno della rete. Al 42’ Lauria si avventa su una palla vagante in area esibendosi in una grande rovesciata che si stampa sulla traversa. In pieno recupero del primo tempo Rocco tenta la girata ma il portiere Vinci si salva in angolo.

Nella ripresa parte in avanti la Caronnese con Battistello che ci prova con un tiro da fuori area che esce fuori di poco al 50’. Passa un minuto e il Pont Donnaz pareggia con il neo entrato Sterrantino abile a infilare di destro la porta difesa da Marietta, in uscita alla disperata, dopo aver ricevuto una palla in verticale direttamente su calcio di punizione. Minuto 60: la Caronnese passa in vantaggio grazie al gol di Scaringella abile ad insaccare da pochi passi, a porta sguarnita, dopo una brutta uscita del portiere Vinci che serve di fatto su un piatto d’argento il gol all’attaccante rossoblù. Varvelli ci prova in semirovesciata al 65’ ma la sfera termina sull’esterno delle rete. Scaringella lavora un buon pallone al limite dell’area di rigore e poi serve Banfi che fa partire un tiro di destro che termina fuori di poco. Corno colpisce la traversa al 72’ direttamente da calcio d’angolo mentre tre minuti dopo è Sterrantino a provarci con un destro di prima intenzione sul bel cross di Masini: palla debole tra le braccia di Marietta. La Caronnese cala il tris al’82’: grande azione personale sulla sinistra di Corno che salta due uomini e la mette in mezzo per Santonocito che calcia al volo trovando una grande risposta di Vinci, sulla respinta Banfi si avventa come un falco e segna il 3-1 che congela di fatto il risultato del match.

Marco Gentile & Fabrizio Volontè

Caronnese-Pont Donnaz 3-1

CARONNESE: Marietta, Costa (30′ st Gualtieri), Cosentino, Galletti, M Zoughi, Gargiulo, Calì, Battistello (9′ st Putzolu), Rocco (19′ st Banfi), Corno (92′ st Musico), Scaringella (31′ st Santonocito). A disposizione Angelina, Arcidiacono, Bosisio, Torin. All. Gatti.

PONT DONNAZ: Vinci, Sassi (23′ st Ruatto), Maffezzoli, Tanasa, Ferrando (26′ st Balzo), Ciappellano, Filip (6′ st Sterrantino), Masini (39′ st Borettaz), Jeantet (17′ st Varvelli), Lauria, D’Onofrio. A disposizione Gini, Paris, Scala, Cena. All. Cretaz.

Marcatori: 3′ pt Corno (C), 6′ st Sterrantino (P), 16′ st Scaringella (C), 37′ st Santonocito (C).

Arbitro: Campobasso di Formia (Masciale di Molfetta e Fumarolo di Barletta).

07102020