CASSINA RIZZARDI – Un altro snodo importante per questo campionato. Siamo arrivati alla terza partita del girone H ma diverse squadre hanno già ben chiari i propri obiettivi, ed in questa partita sono espliciti: la Cassina Rizzardi per confermarsi un’outsider del girone ed il Cistellum per confermare ciò che di buono aveva fatto vedere lo scorso anno. Un match che si preannuncia ricco di colpi di scena, questo è Cassina Rizzardi – Cistellum. La partita promette subito spettacolo ed infatti subito al 15′ minuto cambia il risultato. In uno dei primissimi attacchi dei padroni di casa Rossotti prova il gran tiro da posizione centrale fuori dall’area di rigore, che da innocuo si trasforma letale per gli ospiti che ora si ritrovano costretti ad inseguire. Venti minuti dopo prova il guizzo Labita, che anche se in sospetto fuorigioco, colpisce il palo, Cistellum a centimetri dal pareggio Al 40′ ancora Cistellum, fermato da un miracolo di Belfiore su colpo di testa di Montan. Al 43′ minuto, ultima emozione del primo tempo, sull’asse Caruggi-Lo Giudice quest’ultimo tira, tutto facile per il numero 1 avversario. Arriva così il duplice fischio , con il risultato sull’1-0, bene i padroni di casa, capaci di concretizzare una delle poche azioni da gol e soprattutto di resistere, per ora, alle offensive degli ospiti.

E’ la ripresa. Dopo una prima frazione a tratti dominata dagli ospiti ci sono decisamente tutti i presupposti per un bel secondo tempo. La vera prima emozione di questa frazione arriva al 5′ minuto, con il solito Rossotti, il più pericoloso dei suoi, che dopo un’azione ben strutturata, prova il sinistro, ma nessun problema per la retroguardia degli ospiti. Ma le emozioni non sono finite qui, quindici minuti dopo è ancora la Cassina Rizzardi, meglio in questa ripresa, che attacca, azione personale di Dal Bello che con il sinistro mette fuori di poco.  Al 30′ ancora padroni di casa che pareggiano il conto dei pali, punizione di Imperiali che si stampa sul ferro della porta. Passano due minuti e si risveglia il Cistellum, con bene che manca per millimetri la deviazione sottorete. Ma al 35′ arriva la beffa per gli ospiti. Durante un’offensiva la Cassina Rizzardi si guadagna un viaggio dagli 11 metri chee può regalargli il doppio vantaggio e l’ipotetica vittoria. Imperiali è freddo, Albizzati non può nulla, è 2-0 per i padroni di casa. Al 44′ ancora Cassina Rizzardi che cerca il tris. Gran tiro di destro di Turchetti, deviato da Albizzati. L’arbitro, dopo gli ultimi minuti conditi da offensive sterili degli ospiti, ormai rassegnati, sancisce così la fine del match, una vittoria fondamentale per gli uomini di mister Giardini che con 6 punti in 3 partite possono davvero ambire alle zone alte della classifica. Ospiti a tratti sfortunati ma molto spreconi, che quindi rimangono con un solo punto in due giornate, con un imperativo: Vincere.
Cascina Rizzardi – Cistellum: 2-0

CASCINA RIZZARDI: Belfiore, Turchetto, Caccamo, Tarsia, Rimoldi, Sane, Cassina (10′ st Okland), Vezzoli, Castelli (32′ st Bettina), Dal Bello (35′ st Ferrati), Rossotti (7′ st Imperiali). A disposizione: Acampora. All. Giardini

CISTELLUM: Albizzati, Moiana, Lo Verde, Landoni, Montan, Anzani, Labita (11′ st Bene), Rimoldi, Lo Giudice (13′ st Zumbe’), Caruggi, Costanzo (25′ st Sapienza). A disposizione: D’Auria, Speranza, Pusceddu, Monticelli, Mosca, Domingo. All. Antuono

MARCATORI: 15′ pt Rossotti (CR), 35′ st Imperiali (CR)

11102020

FOTO ARCHIVIO