SARONNO – Domani mattina, 6 novembre, partiranno nella palestra della scuola Pizzigoni di via Parini a Saronno le vaccinazioni contro la comune influenza stagionale. L’amministrazione ha risposto ad una richiesta di Ats e dei medici di medicina generale mettendo a disposizione ed allestendo la ex-palestra della scuola, nell’ottica di garantire logistica e soprattutto sicurezza migliori in questi giorni di recrudescenza della pandemia covid-19.

Lo svolgimento della campagna vaccinale è consentito grazie anche alla collaborazione della Croce rossa di Saronno e della locale Protezione civile. “Vaccinarsi conto l’influenza stagionale è molto importante”, spiega il sindaco di Saronno Augusto Airoldi, “perché permette, soprattutto ai soggetti più deboli, di proteggersi da questo tipo di patologia e di evitare di sovraccaricare ulteriormente il sistema sanitario. Si tratta quindi di un gesto che in questo momento assume anche un valore di contributo alla lotta al covid-19, dato che con la più larga parte della popolazione vaccinata contro l’influenza le strutture sanitarie si ritroveranno a dover gestire i soli casi gravi di coronavirus, che purtroppo sono in aumento anche nella nostra città. Io stesso, per dare il buon esempio, mi sottoporrò alla vaccinazione domani mattina e invito tutti coloro che possono subire conseguenze gravi anche da una normale influenza, come gli over 65, a farlo“. Per potersi vaccinare occorrerà prenotarsi presso il proprio medico di famiglia, che fisserà un appuntamento in base alla disponibilità delle dosi e agli slot liberi.

“L’Amministrazione di Saronno ringrazia i medici di famiglia della nostra città per la lodevole iniziativa in ambito di tutela sanitaria a sostegno dei cittadini in questo difficile periodo” si legge in una nota del Comune.

05112020

6 Commenti

  1. Beh, non è proprio così facile vaccinarsi: noi vorremmo vaccinare nostro figlio di 2 anni, chiamiamo la pediatra che ci dice candidamente che lei quest’anno non ha aderito alla campagna vaccinale per cui, ci dice, saremo contattati dopo il 15 novembre direttamente dal ufficio igiene. Non ci resta che attendere speranzosi (sic!)…

  2. “che fisserà un appuntamento in base alla disponibilità delle dosi e agli slot liberi”… e qui nasce il problema caro sindaco.
    Non possiamo farlo tutti, come lei, domani mattina.

  3. ok per la vaccinazione, ma caro sindaco a quando un punto tamponi a saronno? una città di 40000 abitanti sprovvista da questo presidio. non è ora di far sentire la sua voce con ats

  4. Bella iniziativa…ma vale per tutti o solo per gli over 65 e per chi ha patologie che alzano il rischio? Non è chiaro …

  5. Ma io che ho meno di 65 anni e, per fortuna , non rientro nelle caratteristiche di “fragilità” quando potrò comperare il vaccino (come faccio da diversi anni) e vaccinarmi?

Comments are closed.