SARONNO – Ancora un dato molto pesante, oggi, per la città di Saronno riguardo ai nuovi contagi da coronavirus. Quello appena diffuso da Regione Lombardia è uno dei dati peggiori dall’inizio della pandemia, visto che nell’arco delle sole ventiquattro ore indica una crescita davvero notevole dei positivi, +78, che portano il totale a ben 1.205 persone.

Saronno: 1.205 (1.127)

Sale anche Cislago.

In crescita Caronno Pertusella. Incremento notevole anche a Origgio. Grosso aumento nelle Groane a partire da Limbiate.

I tamponi effettuati oggi in Lombardia sono 46.099, i nuovi positivi 11.489. Il rapporto è pari al 24,9 per cento. I guariti/dimessi sono 1.118. In tutta Italia oggi record di casi: 39.881 con 425 decessi; numeri che evidentemente sono fortemente condizionati proprio dal dato lombardo.

Dunque, record di nuovi casi positivi al coronavirus in Lombardia, oggi, dati altissimi nel Milanese, Varesotto ed in Brianza. Fra le province di Varese, Monza e Brianza e Como si sono contati +3751 nuovi casi.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto archivio: il sindaco di Saronno, Augusto Airoldi)

07112020

 

4 Commenti

  1. È proprio vero, è un’ingiustizia inserire la Lombardia nella zona rossa: cattivi! 🙂

  2. AIROLDI!!!!!
    A quanto pare la Sua “persuasione” sul mettere e come portare le mascherine (moral suasion) non ha funzionato, visti i anche i dati di oggi.
    E adesso cosa ha intenzione di fare?
    Come la impieghiamo la Polizia Locale, magari la mettiamo in smart working?
    O forse incominciamo con i controlli e le sanzioni?
    E vuol esporre centinaia di pensionati al rischio contagio lasciando aperto il mercato?
    Che dire poi del suo silenzio sulle RSA?
    Tutto messo a tacere anche sui focolai tra i dipendenti comunali?
    La comunicazione e la trasparenza contestata a Fagioli vediamo che incomincia a mancare anche a Lei.
    Attendiamo sempre meno fiduciosi Sue notizie a mezzo stampa.

  3. Siamo sul titanic che sta affondando e ci sono scialuppe solo per il 50% dell’equipaggio. Cosa può fare il comandante? Nulla se per 10 anni sono stati tolti ospedali, infermieri e posti letto. Ma continuiamo così a distruggere Pil ed economia, perchè se non c’erano soldi prima adesso ce ne saranno ancora meno. E Conte e la BCE che fanno le trattative da un anno per avere dei soldi, ma andate a cagare che se li davano subito forse adesso eravamo attrezzati meglio. E invece la colpa è nostra perchè non mettiamo la mascherina, quando è palese che non ferma nulla altrimenti il virus non circolerebbe così in fretta.

Comments are closed.