SARONNO – Un odore acre che, in diverse occasioni, compresa ieri sera, si è percepito in più punti del quartiere Prealpi rendendo impossibile restare in giardini e balconi. Da qualche giorno i residenti della zona al confine con Rovello Porro deve fare i conti con un odore acre nell’aria, “che provoca anche fastidio anche agli occhi”.

“Di solito accade la sera – spiega una famiglia – ma anche ieri  mattina era molto forte. Abbiamo provato a contattare Arpa che ci ha detto che in assenza di segnalazioni più precise non possono fare interventi”. La famiglia ha contattato la polizia locale: “Come ci hanno consigliato abbiamo chiamato la centrale operativa di piazza Repubblica. I vigili ci hanno risposto che hanno ricevuto molte segnalazioni e che proprio per questo sono in corso degli accertamenti”.

(foto di copertina: un’immagine d’archivio del quartiere Prealpi dove si sentono i cattivi odori segnalati da diverse famiglie soprattutto in orario serale)

11112020

3 Commenti

  1. sono anni che “l’odore acre “circola di giorno e di notte ed é già stato inutilmente segnalato

  2. Anche alla Cascina Ferrara si sente molto spesso questo odore acre, che da fastidio agli occhi e alla bocca.
    Lo si sente alla sera, a mezzogiorno, nelle festività, da molto tempo.. Proviene da Rovelli Porro. È un inquinamento dell’aria! Peggio delle polveri sottili!

  3. Sarà letame di maiale fermentato, che volete che sia. In questa stagione si concimano i campi. Se c’è nebbia e aria ferma, la puzza può diventare molto forte. Portate pazienza, serve il letame per fare la pizza. La farina viene dai campi, non la stampano mica in tipografia.

Comments are closed.